Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)  (Letto 51143 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4883
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
### ETC1 Elenco Topic Correlati: cliccare sui TAG arancioni in cima ed in  fondo a questa discussione (altre info sui TAG  qui)
-----------------------------

Uno dei 2 magneti, se la Dahon è piegata in maniera ottimale, dovrebbe mantenere un minimo di "gioco" che con l'ausilio di una molla serve ad "ammortizzare" le sollecitazioni che subisce la pieghevole durante il trasporto passivo, in modo da evitarne l'accidentale apertura.
Le prime volte che piegavo la mia Vitesse il magnete mobile (quello posteriore con la molla) era tirato al massimo e anche se riusciva ad attaccarsi all'altro magnete, alla prima buchetta  per terra si apriva.

Poi ho capito che ciò era causato dal manubrio che, piegato male, occupava più spazio del dovuto obbligando le 2 ruote a stare lontane e di conseguenza i 2 magneti ad essere tiratissimi.

Nel tuo caso il problema potrebbe essere lo stesso...... altrimenti non saprei  :)

qualcosina su cui intervenire potrebbe ancora esserci  :)
In realtà il magnete è uno solo, quello piccolo e dotato appunto di molla per adattare la posizione in chiusura: quello più grande è un semplice disco metallico su cui il magnete fa presa.
Se osservate l'attacco da dietro potete notare che il perno non è fissato esattamente in corrispondenza del centro del disco: se allentate un po' il dado che lo fissa al telaio avete la possibilità di ruotarlo su se stesso e quindi guadagnare qualche millimetro per migliorare l'accoppiamento con il magnete.
Trovata la posizione ottimale stringete nuovamente il dado e via.
Magari non serve a risolvere completamente ma può aiutare.
« Ultima modifica: Marzo 06, 2017, 11:28:46 pm by occhio.nero »

Offline Peo

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1473
  • Reputazione: +202/-2
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #1 il: Febbraio 10, 2012, 12:22:08 am »
 [/quote]

In realtà il magnete è uno solo, quello piccolo e dotato appunto di molla per adattare la posizione in chiusura: quello più grande è un semplice disco metallico su cui il magnete fa presa.

[/quote]

che errore!
mi giustifico dicendo che sono un po' raffreddato. ;D
va bhe .... vado dietro la lavagna che è meglio  >:(
Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4883
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #2 il: Febbraio 10, 2012, 07:41:14 am »
Se ti consola, anche io me ne sono accorto solo quando li ho trasferiti sulla bici nuova  .... ti lascio il mio posto dietro la lavagna  :D

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9971
  • Reputazione: +174/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #3 il: Marzo 27, 2012, 08:58:10 am »
apro qui una discussione sulla difficoltà di far combaciare i magneti alla piega del telaio:

da email privata (ps: scrivete sul forum, in modo che sia patrimonio dell'umanità  ;) ):
devo chiedervi una cosa da sapere quanto prima possibile, e poi vi svelerò l'arcano
Nelle Dahon che si piegano col manubrio INTERNO, come cacchio fanno i magneti ad arrivare a toccarsi, se c'è il tubo manubrio tra le due "forcelle", le due parti del telaio dico?
Basta che mi scriviate una righetta, ma fatemi per favore capire (lo so che hanno un po' di gioco e possono sporgere un po', ma è tutto lì?)
poi se poteste metter su una foto, sarebbe il non plus ultra... ma l'importante per me è saperlo più o meno, ma quanto prima...
grazie!!!



ed ecco la risposta di Sbrindola:
Semplice: ti smaroni ogni volta ad alzare quasi al massimo il manubrio in modo che, una volta piegato, sia più basso del mozzo.   Quello che intralcia la chiusura infatti non è tanto il piantone verticale che scende parallelamente alla forcella ma quasi affiancandola, quanto il manubrio vero e proprio.


al momento non riesco a farti vedere altro.... non è il massimo ma si capisce che il manubrio non rimane pinzato in mezzo a patto che stia più basso.
Tra l'altro ho scoperto che Chainreaction vende dei clamp della Cateye

http://www.chainreactioncycles.com/Models.aspx?ModelID=60459

che potrebbero servire proprio nei casi di telai in cui manca la predisposizione per il fissaggio del magnete.


e ancora:
grazie, per la cronaca, ho preso (volente o "dolente") la Dawes Jack 2012 oggi  superscontata... bellissima (l'ho un po' stroncata nel topic dedicato che ho fatto, ma ora vedo che è incantevole certo, rispetto alle dahon corsaiole, è un'altra storia... a me serve da battaglia, sotto la pioggia, ecc.)

però a differenza del modello subito sopra, la Kingpin, che costava 40 euro in più ma non mi piace bianca (per il motivo che sai...), non ha il magnete né il manubrio quick rotation.

quindi praticamente voglio aggiungere queste cose alla Jack - che dovrebbe avere lo stesso identico telaio!

solo che le due parti per il magnete, anche se giro (colle brugole) il manubrio, sembrano comunque non toccarsi... di qualche centimetro... quindi vi ho chiesto.

la mossa estrema, visto che dietro ha un freewheel 14-28, e se voglio 11-28 dovrei metterci un "cassette", ma quindi anche cambiare ruote... sarà provare un freewheel che fa una ditta, 11-28, un po' pacco... ne vedremo delle belle!

cmq il magnete lo devo risolvere, grazie intanto, domattina vado al negozio e chiedo!!! (ora guardo anche il link, grazie Sbri!)

PS. GRANDE!!!

grazie alla solita sapienza sbrindolosa, CE L'HO FATTA!!! (almeno sembra...)   

e la cosa incredibile, se non saltan fuori altre minigrane, è che forse non avrò bisogno di girare il manubrio (quick-release)... infatti una cosa che mi impediva di capirci, è che se giro i freni all'insù (come dicono le istruzioni), sono sì piatti, ma piegando il manubrio puntano a terra e anzi toccano terra (= più lunghi del tubo sellino su cui poggia la bici...)

così ho provato a ruotarli e - stando attento a che uno dei due, non punti dentro i raggi... praticamente son già in posizione di corsa...

e finalmente ho sentito un bel CLICK! del telaio che si chiude...

non mi resta che aspettare i magnetini, infatti purtroppo il buco che hanno sulle forcelle è più piccolo di quelli dahon... tranne appunto metterci il supporto cateye...

beh GRAZIE sempre e... LAVORI IN CORSO 

PPS. curioso:

l'unico video che ho trovato online prima, che vi ho scritto, è questo:

 

e lì sembra che il manubrio lo tenga sopra il mozzo, infatti il magnete sembra tra manubrio e cavo freno (cosa che incasina sto ragazzino non poco).. lo fa verso la fine, intorno al 7o minuto di video...



segnalo infine le discussioni:
manutenzione magneti per tenere insieme i segmenti della bici piegata
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=857

idee per tenere insieme i segmenti della bici piegata
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=41


segnalo la discussione
Aiuto!!! Si è sfilato il movimento centrale (dahon cadenza xl)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1729


e ancora:

....................

Terzo difetto era che spesso da chiusa, nel modo di spingerla per trasportarla, capitava che le due ruote si staccassero (a tenerle chiuse e' un magnete nel mozzo) e che la bici quindi si aprisse. Da subito mi e' sembrato difficile che si trattasse di un problema di debolezza del magnete in quanto e' lo stesso della If Mode che ha ruote piu' grandi e pesanti e che non mi si e' mai aperta durante il trasporto. Studiando meglio la questione ho capito che praticamente i magneti non si arrivavano a toccare a causa dello spessore dei raggi dei due mozzi, problema facilmente risolto smontando il magnete della ruota anteriore e posizionando una rondella dietro in modo da farlo sporgere di piu'.
.......

...........................
Sono andato da un amico fabbro e gli ho fatto saldare un comunissimo pezzo di ferro così da poterne aumentare il volume. Ora combacia perfettamente con il magnete.
................

................




.................
Ecco il marchingegno assemblato prima della messa in opera. Peso 40 g.

......................
Il sistema pare funzionare. Il magnete è sin troppo tenace e richiede un certo sforzo per il distacco ma preferisco così piuttosto di avere aperture indesiderate. Le ruote hanno una piccola convergenza (fisiologica nell’Atala). Girando leggermente lo sterzo si dispongono parallele. In ogni caso la bici si sposta discretamente ad uso trolley e va dritta. Sino ad ora non ho avuto aperture improprie anche sollecitando la bici, ma ho provato poco e su pavimenti praticamente lisci. Unico difetto è forse la sporgenza del sistema anteriore. Più avanti, se servirà, proverò ad accorciare qualche millimetro la vite principale e la molla. Così facendo dovrei poter ridurre la convergenza naturale delle ruote e rendere meno sporgente il meccanismo anteriore. Vi saprò dire…
Ciao a tutti, in particolare ad Andrea.


Sulla mia p9 ho rifatto il buco del magnete qualche cm piu in la, cme si vede sulla foto, ed ora le ruote sono parallele :)
...............................
Quoto il consiglio per lo sgancio...mentre tiri ruota un pochino lo sterzo e si sgancia meglio :)
Per quanto riguarda il gioco della molla....io lo ho diminuito mettendo uno spessorino dietro la staffa ed accorciando di fatto la corsa del magnete...si vede in foto ...bianco.
..................

Caro Gabriele,
Grazie mille per la tua risposta. Io vengo dalla MTB con cui negli ultimi anni ho macinato chilometri di sampietrini romani.
Dopo un utilizzo intenso ma relativamente breve della P9, mi sento in parziale accordo con te: alcuni piccoli difetti sembrano essere clamorose sviste (vedi l'allineamento dei magneti) ma non mi sento di dire che non sia una bici non adatta all'Intermodalità. Il trasporto passivo è meno comodo di quanto immaginavo: un trascinamento prolungato a volte produce un effetto "sbandamento" per via delle ruote non perfettamente parallele. Il sollevamento invece risulta abbastanza comodo. Vedremo come si comporterà sul lungo periodo.
Posto una foto dell'hack che ho fatto per agevolare l'allineamento dei magneti (Image removed from quote.)
Che ne pensi?

Buona giornata
R.

Dopo un po' di settimane, torno con l'ultima puntata degli interventi di perfezionamento di Bianchina: come avevo anticipato, mi ero incaponito sull'idea di montare i magneti di chiusura, anche se finora non sono indispensabili perchè la cerniera centrale è ancora abbastanza dura da non far aprire la bici durante il trasporto passivo.
Vi racconto come è andata: per non dover realizzare staffe su misura, ho voluto sfrutttare i fori e gli attacchi già presenti sul telaio e questo mi ha portato a invertire la disposizione dei due componenti, che normalmente vede il magnete fissato al carro posteriore e il piattello alla forcella.
......................................
Quasi: mi sono dovuto arrendere all'evidenza che con i magneti montati il trasporto passivo è peggiorato, perchè questi costringono le ruote in una posizione convergente, così che quando viene trascinata per il naso della sella la bici tende a serpeggiare, come la maggior parte delle bici a piega centrale, mentre prima le ruote rimanevano parallele e il trasporto era agevolissimo. Adesso conviene non abbassare la sella e impugnarla per spingere davanti a sè la bici impennata, a mo' di carrello della spesa.
................................
« Ultima modifica: Marzo 06, 2017, 08:59:33 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
FF

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
FF

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9971
  • Reputazione: +174/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #6 il: Maggio 13, 2012, 12:47:27 pm »
da altra discussione:
Reportage Fotografico dell'upgrade.






Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4883
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #7 il: Maggio 14, 2012, 09:21:13 am »
@ Ivox:

Vedo che hai invertito la posizione del magnete e della piastrina rispetto alla mia. Come ti trovi?

Sbaglio o il supporto della piastrina sulla forcella anteriore è in metallo? Cos'hai sfruttato?

Offline ivox

  • gran visir
  • *****
  • Post: 661
  • Reputazione: +32/-0
  • Ivox
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #8 il: Maggio 14, 2012, 10:28:38 am »
@ Ivox:

Vedo che hai invertito la posizione del magnete e della piastrina rispetto alla mia. Come ti trovi?

Sbaglio o il supporto della piastrina sulla forcella anteriore è in metallo? Cos'hai sfruttato?

Ho invertito per ridurre al minimo la distanza perché così facendo sono riuscito a sfruttare il filetto del dischetto metallico per chiudere la fascetta, ho usato la ghiera di un stringisella, hai visto bene è in metallo.

Mi trovo molto bene, anche se il manubrio all'esterno mi rompe non poco, dici che si può invertire il lato di piega? Lo spazio per manubrio all'interno sembra fatto apposta.
Ivo - Brompton S8L Raw Lacquer - Brompton S2E-X Orange (in ritardo di consegna)

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4883
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #9 il: Maggio 14, 2012, 10:57:21 am »
Ho invertito per ridurre al minimo la distanza perché così facendo sono riuscito a sfruttare il filetto del dischetto metallico per chiudere la fascetta, ho usato la ghiera di un stringisella, hai visto bene è in metallo.

Mi trovo molto bene, anche se il manubrio all'esterno mi rompe non poco, dici che si può invertire il lato di piega? Lo spazio per manubrio all'interno sembra fatto apposta.

Bel lavoro, ben fatto .... non è detto che scopiazzi questa soluzione in futuro.
Per quanto riguarda l'inversione, sulla mia non è sicuramente fattibile, ma io ho anche le appendici laterali e l'attuatore del cambio a levette, invece del tuo grip-shift, quindi sicuramente troppa roba da far stare la in mezzo.
Con un manubrio in configurazione standard non saprei dirti, bisognerebbe studiare attentamente la cosa.

Un avvertimento: occhio a colpi che la forcella può ricevere dalla levetta del manubrio (quella che permette la rotazione delle manopole).
Sulla mia ho appena provveduto a ritoccare la vernice che era saltata via a furia di urti (fortunatamente avevo il boccettino per i ritocchi ricevuto con la Speed!) ed ora ho protetto la zona di contatto con un patch  adesivo gommoso.
In parte puoi provvedere a regolare un po' diversamente il magnete del manubrio per evitare il più possibile i contatti, ma ti consiglio comunque di provvedere a proteggere quel punto della forcella con qualcosa perchè alla lunga si rovinerà.

Offline Zam75

  • apprendista
  • **
  • Post: 77
  • Reputazione: +0/-0
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #10 il: Maggio 14, 2012, 12:23:30 pm »
Scusate ma questi magneti si possono acquistare da parte??? Vorrei metterli sulla mia Ht al posto di quello esistente e stavo pensando di girare il volante al contrario e metterlo anche su di esso

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4883
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #11 il: Maggio 14, 2012, 12:29:37 pm »
Scusate ma questi magneti si possono acquistare da parte??? Vorrei metterli sulla mia Ht al posto di quello esistente e stavo pensando di girare il volante al contrario e metterlo anche su di esso

si, sono venduti come ricambi: trovi tutte le altre info sull'argomento in QUESTO POST.
Verifica solo per bene la fattibilità della cosa prima di lanciarti nell'acquisto.  ;)

Offline Zam75

  • apprendista
  • **
  • Post: 77
  • Reputazione: +0/-0
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #12 il: Maggio 14, 2012, 12:39:46 pm »
Scusate ma questi magneti si possono acquistare da parte??? Vorrei metterli sulla mia Ht al posto di quello esistente e stavo pensando di girare il volante al contrario e metterlo anche su di esso

si, sono venduti come ricambi: trovi tutte le altre info sull'argomento in QUESTO POST.
Verifica solo per bene la fattibilità della cosa prima di lanciarti nell'acquisto.  ;)

Grazie quindi è un'esclusiva Dahon devo trovare un rivenditore in provincia di Napoli o acquistarli on-line da qualche sito!!!

Offline Andre79

  • iniziato
  • *
  • Post: 28
  • Reputazione: +2/-0
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #13 il: Luglio 02, 2012, 01:43:32 pm »
Scusate ma questi magneti si possono acquistare da parte??? Vorrei metterli sulla mia Ht al posto di quello esistente e stavo pensando di girare il volante al contrario e metterlo anche su di esso

io li ho comprati in un negozio di bici a milano (Biking days in P.ta Venezia..) e montati su una B'Fold5. Funzionano perfettamente e nonostante la mia enorme incapacità a metter mano sulle bici, si montano in un attimo..non mi ricordo la HT, la B'Fold ha il cavalletto che ho tolto così ho trovato anche il posto migliore per alloggiare il magnete.







Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4883
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:magneti chiudi telaio (aggiunta, manutenzione, sostituzione, ...)
« Risposta #14 il: Gennaio 11, 2013, 11:38:51 am »
Riporto in auge questo post per suggerire ai possessori di Tern una miglioria su questo sistema.
Come noto diversi modelli di questo marchio non brillano nel trasporto passivo a causa delle ruote che non rimangono parallele a bici chiusa.
A quanto ho avuto modo di verificare gran parte di tale difetto è imputabile al magnete e non alla piastrina di metallo a cui si accoppia.
IMHO il problema non è tanto dovuto alla forza che il magnete riesce ad esercitare, ma dalla possibilità che ha di essere eccessivamente mobile sul suo supporto.
E' infatti fissato tramite una molla che gli permette di muoversi per adattare la posizione ai movimenti della forcella ma, a mio modesto parere, troppo.
Se da un lato permette di facilitare l'accoppiamento delle due componenti ed assecondare eventuali disallineamenti, questa eccessiva libertà di movimento fa si che la forcella ruoti eccessivamente e la ruota anteriore non resti parallela a quella posteriore.

Sulla mia JS, dove il kit Magnetix è stato aggiunto artigianalmente in quanto non fa parte della dotazione di serie, questo non succede per un semplice motivo: entrambi i componenti sono montati in modo fisso, senza possibilità di muoversi.
Trovare la posizione ottimale può richiedere qualche minuto in più di lavoro al momento dell'installazione, ma poi evita qualunque movimento indesiderato.

Ho quindi dei suggerimenti per chi vuole provare a migliorare questo sistema sulla propria bici ottimizzando quindi il trasporto passivo.

Modifica 1:
Cambiare la molla che permette al magnete di muoversi con una più forte in modo da ridurre la possibilità di movimento.
So per certo che in ferramenta si trovano molle in acciaio armonico decisamente più dure di quella di serie.... ricordo però che viene venduta al metro. Ha comunque un costo basso e con un unico acquisto si possono accontentare più utenti.
Se qualcuno ha un garage fornito potrebbe comunque avere già qualcosa di idoneo oppure può sfruttare una molla come quella presente nei dosatori dei saponi liquidi.

Modifica 2
Inserire un cilindretto in metallo oppure un dado di opportune dimensioni nell'alloggiamento della molla (in blu nella figura sottostante) in modo che questa rimanga più compressa. L'idea è quella di ottenere lo stesso risultato della modifica 1.

Modifica 3
Eliminare completamente la molla ed inserire una o più rondelle di opportuno diametro (dove indicato con la linea rossa nella figura sotto) in modo che impedire al supporto di rientrare nell'alloggiamento. In questo modo il magnete diventa tutt'uno con il telaio e non può più muoversi. Probabilmente questa soluzione va verificata bici per bici per capire bene se garantisce comunque un buon accoppiamento tra piattina e magnete.
In questo caso per lo "sgancio" è necessario ruotare un po' la forcella per facilitare l'operazione, altrimenti posso garantire che viene richiesto un certo sforzo per riaprire il telaio: è però proprio questa forza che garantisce il parallelismo delle ruote nel trasporto passivo.



In tutti e 3 i casi si tratta di modifiche reversibili e facilmente attuabili anche da chi non è uno smanettone.... e nella peggiore delle ipotesi non porteranno a migliorie significative ma sicuramente non faranno danni.
« Ultima modifica: Gennaio 11, 2013, 11:42:07 am by Sbrindola »

Tags: snodi trasferimenti