Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

newsletter regionali



  volete attivare una newsletter per raggiungere gli utenti della vostra regione? leggete qui  

Autore Topic: CosmoBike Cosmo Bike Mobility  (Letto 14609 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2657
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +191/-0

+Info

  • Last Active:Maggio 22, 2019, 11:15:06 pm
CosmoBike Cosmo Bike Mobility
« Risposta #60 il: Febbraio 25, 2019, 09:09:43 pm »
Più che stanca, forse si è consolidato un livello ormai maturo di soluzioni tecnologiche ed è difficile proporre qualcosa di radicalmente innovativo, come potrebbe essere una bici con ruote a sbalzo per avere una chiusura compatta e a ruote parallele (pro trasporto passivo), con trasmissione senza catena e meccanismo di piega superveloce.

Al momento credo che si possa sperare più che altro in affinamenti, per esempio una Brompton con cambio unico e chiusure a sgancio rapido al posto dei gallettoni da auto degli anni cinquanta, oppure una Strida che non cerchi di disarcionarti alla prima pedalata.

Per le elettriche, in queste settimane dovrebbe essere in uscita la Peugeot EF01, che sembra interessante (ruote a sbalzo e freni a disco) anche se ottimizzata come tender per l'auto, con autonomia non elevatissima.

Al momento forse è proprio quello il settore con potenzialità di sviluppo, legate soprattutto ai progressi delle batterie.

Per il forum non mi pronuncio, anche perché chiedere a chi è scomparso perché è scomparso è piuttosto difficile... proprio perché è scomparso!

Vittorio


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=8993.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2012
  • Post: 920
  • attività:
    30%
  • Reputazione: +96/-0

+Info

  • Last Active:Maggio 17, 2019, 09:31:47 am
  • RUN!RUN!RUN!
      • 90RPM
CosmoBike Cosmo Bike Mobility
« Risposta #61 il: Febbraio 26, 2019, 09:49:33 am »
Cosmobike si riassume bene in questo modo:
nel 2015, 500 espositori;
nel 2019, 180 espositori.
Un calo costante anno dopo anno, nonostante alcune testate online parlino di "grande successo".

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=8993.0

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Feb 2013
  • Località: Negrar
  • Post: 822
  • attività:
    30%
  • Reputazione: +225/-0

+Info

  • Last Active:Maggio 09, 2019, 01:42:32 pm
CosmoBike Cosmo Bike Mobility
« Risposta #62 il: Febbraio 26, 2019, 10:17:50 am »
Condivido quanto dici Vittorio. Sotto il profilo dello sviluppo tecnico gli anni del boom sono forse da ricercare da metà degli anni 90 al primo decennio di quelli 2000. Secondo me però c'è da aggiungere che la bicicletta pieghevole resta ancora un settore minore. Ancora oggi mi capita di essere guardato con curiosità quando giro con le mie. Mentre nessuno si stupisce di vedere una BDC o una MTB i pieghevolisti sono visti ancora con un certo stupore. In tempi come questi, dove è sempre più difficile girare per le città in auto, visti i diffusi problemi di inquinamento, mi aspettavo un maggior sviluppo del settore commuter. Devo anche dire che questo mondo è assai poco pubblicizzato. Fatta eccezione per la Btwin con la sua Tilt, non ho visto altri che promuovono questo tipo di bici. E anche in occasioni come il Cosmo Bike le pieghevoli hanno un ruolo marginale, quest'anno in particolare da ciò che ho sentito. Forse con la crescita dell'elettrificazione ci sarà un nuovo salto in avanti. Mi viene da paragonare il motore elettrico a quello che fu il turbo compressore per i motori diesel. Li fece diventare competitivi non solo per l'economia di esercizio ma anche come prestazioni facendo esplodere la loro diffusione. E' comunque certo che mentre gli altri tipi di bici vedono un continuo rinnovamento, se non altro estetico più che tecnico, le pieghevoli sono ferme da anni su gli stessi modelli. C'è un'ultima considerazione che voglio fare. Con gli altri tipi di bici mi pare ci sia la consapevolezza che 'chi più spende meglio spende'. Nelle pieghevoli invece questo accade in minor misura. La ricerca, specialmente della prima bici, è molto spesso rivolto ai modelli più economici che sono i meno interessanti per i costruttori i quali non si sentono incentivati a sviluppare nuovi prodotti. Questa non vuole essere una critica a chi opta per questa soluzione ma certamente non rappresenta un incentivo per il mercato. Come dico sempre una bici troppo economica finisce con l'essere poco gratificante. Sviluppi metrici e componentistica di basso livello finiscono presto per deludere relegando la bici su qualche polveroso scaffale.

@veeg. Quanto dici è vero. Ho sentito anch'io parlare di 'grande successo' nelle TV locali e al TG3 Veneto. Loro comunque giudicano il successo di una manifestazione dal numero dei visitatori e non dalla qualità di quanto esposto. Quest'anno sono stati battuti tutti i record di visitatori ma credo che se il trend di partecipazione degli espositori è questo anche questa manifestazione perderà importanza.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=8993.0
Solo chi pedala va avanti!

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9817
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +170/-1

+Info

  • Last Active:Maggio 22, 2019, 05:55:27 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
CosmoBike Cosmo Bike Mobility
« Risposta #63 il: Marzo 17, 2019, 08:23:25 pm »


i contributi successivi sono stati spostati nella discussione:

il forum, anno dopo anno
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=5752.msg97768#msg97768

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=8993.0
« Ultima modifica: Marzo 17, 2019, 08:25:12 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci