Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Schindelhauer ThinBike 24"  (Letto 2683 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline nino#

  • gran visir
  • *****
  • Post: 995
  • Reputazione: +63/-0
Schindelhauer ThinBike 24"
« il: Ottobre 29, 2015, 07:20:07 pm »
Se avessi milleduecento € in più, ora come ora, non credo che resisterei dal comprare questa:



http://www.schindelhauerbikes.com/modelle/ThinBike.html

Non si può definire precisamente una minivelo. È comunque un'interessante bici compatta da 24"; personalmente trovo la sua linea irresistibile nella sua essenzialità.
E, a pensarci bene, il prezzo non è poi eccessivo. Oltretutto, dispone della trasmissione Gates Carbon Drive, che già quella da sola costa un bel po'... Gli altri componenti mi sembrano di buona qualità e alcune sue soluzioni magari non saranno da urlo, ma potrebbero risultare comode: luce posteriore integrata nella sella, pedali pieghevoli e manubrio "girevole" per ridurre l'ingombro... Poi, siamo sotto dei 10 Kg!
È proprio una caratteristica della Schindelhauer quella di allestire tutte le sue bici con la trasmissione a cinghia. Penso che sia anche l'unica che abbia il coraggio di proporre addirittura le fixed con questo tipo di trasmissione (la cosa ha suscitato non poche perplessità nei forum specializzati...)!
Niente, per ora non posso permettermi spese folli, ma la terrò certamente d'occhio.
Pieghevolista nel cuore (ex possessore di Dahon: Speed P8 e Ios XL) - Attualmente in sella di una bellissima CANYON Roadlite 5.
LASCIA L'AUTO PER LA BICI! FAI BENE A TE E FAI BENE A TUTTI!

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +157/-0
Re:Schindelhauer ThinBike 24"
« Risposta #1 il: Ottobre 29, 2015, 07:46:29 pm »
Io tempo fa ho visto diversi modelli e ho provato proprio la Schindelhauer a scatto fisso, e devo dire che (per quei pochi minuti del mio giro) mi è sembrato che la trasmissione a scatto fisso funzionasse benissimo anche con la cinghia Gates. Un altro modello aveva il cambio al mozzo Rohloff a 14 marce, una meraviglia... Avendo sia il manubrio girevole che i pedali pieghevoli, si potrebbero definire bici "appiattibili", quindi si possono sistemare per esempio tra uno scaffale e un muro, purché ci siano pochi cm di spazio tra i due. Per questo anche se non sono bici pieghevoli io non le trovo fuori posto in questo forum. E poi sono molto belle, il che non guasta mai. :)
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline boccia

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3428
  • Reputazione: +170/-0
Re:Schindelhauer ThinBike 24"
« Risposta #2 il: Ottobre 29, 2015, 08:43:31 pm »
segnalo in tal senso la tecnologia Flatpak di Dahon, applicata ai modelli con ruote di maggior diametro, che consente di rendere la bici appiattibile oltre che pieghevole. ;)

dahon.com/mainnav/specials/flatpak.html

secondo me anche la sola "appiattibilità" a rigore è una forma blanda di "pieghevolezza", quindi a mio modesto parere in questo forum la bella Thinbike ha diritto di residenza.
Certo, per essere chiari, una bici così non credo si possa portare in metropolitana, ma qualche vantaggio c'è quando la si deve parcheggiare in spazi angusti.
:)

Tags: