Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Lombardia - "otto" di Bedizzole (BS)  (Letto 2277 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3002
  • Reputazione: +202/-0
Lombardia - "otto" di Bedizzole (BS)
« il: Ottobre 23, 2017, 06:25:12 pm »
Un giro di una decina di km o poco più, in gran parte su ciclabile e asfalto ma con qualche tratto sterrato, fra le ultime colline moreniche del Garda, che ho provato la primavera scorsa, approfittando di qualche ora libera nel pomeriggio.


Si parte poco dopo il ponte sul Chiese della strada provinciale SP4 (seguendo le indicazioni per il Parco Airone). La prima parte, all’interno del parco stesso, è tutta su sterrato regolare, agevolmente praticabile anche con le ruote da 20” e in gran parte all’ombra
          
generalmente frequentato da ciclisti in MTB (sulla destra il corso del canale artificiale detto Seriola Lonata)

e dove ogni tanto si può cogliere uno scorcio sul vicino corso del fiume Chiese


Risalendo il fiume, la valle si restringe leggermente con scorci gradevoli

e alla fine si svolta verso la collina

e si affronta (nel mio caso, a spinta) un breve strappo

che porta alla frazione Cantrina


Si scende poi a Masciaga e per la ripida e sconnessa via Belvedere

si torna sul corso della Seriola Lonata all’altezza… di una trattoria (sulla sinistra, chiusa all’ora del mio passaggio)


Discendendo la Seriola la strada sterrata diventa sempre meno sterrata e più erbosa

poi dopo aver nuovamente attraversato la SP4 in prossimità del punto di partenza, si imbocca la ciclabile di recente realizzazione, ottimamente pavimentata e abbastanza frequentata
                           
che termina all’altezza di una chiusa in corrispondenza della strada provinciale 28 (via Salago) e dell’intersezione con il percorso ciclabile Brescia-Desenzano


Ci si dirige a questo punto verso Brescia per meno di 1 km fino a incontrare lo storico ponte settecentesco sul Chiese in frazione Pontenove

poi si torna indietro su via Crocette

fino a ritrovare la ciclabile e seguirla stavolta verso nord

per tornare al punto di partenza a Bedizzole.

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Chiarella

  • assistente
  • ***
  • Post: 164
  • Reputazione: +18/-0
  • è tutto un equilibrio di periodi e di rapporti
Re:Lombardia - "otto" di Bedizzole (BS)
« Risposta #1 il: Ottobre 26, 2017, 10:42:44 am »
Bellissimo resoconto!!!
Vittorio, se tri venisse voglia di rifarlo in compagnia dimmi qualcosa: i miei nonni abitano a Bedizzole e ogni tanto ci faccio qualche capatina...

Anzi, la prossima settimana se fa bel tempo mi sa che provo il giro! grazie  ;) ;D

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3002
  • Reputazione: +202/-0
Re:Lombardia - "otto" di Bedizzole (BS)
« Risposta #2 il: Ottobre 26, 2017, 11:32:49 am »
Sarà difficile, purtroppo; in genere mi riesce di avere qualche ora libera al pomeriggio solo un giorno al mese, e durante la fine settimana sono sempre a Milano.
Comunque se passi in zona non perderti la Gavardina: partendo da Rezzato si arriva fino a Vobarno quasi tutto su ciclabile seguendo il Naviglio e la sede della ferrovia dismessa, poi si può proseguire lungo il Chiese fino a Sabbio, un po' su asfalto e un po' su sterrato. È un po' più lunga, ma per tornare indietro c'è sempre la corriera...

Vittorio
« Ultima modifica: Ottobre 27, 2017, 08:58:43 pm by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Chiarella

  • assistente
  • ***
  • Post: 164
  • Reputazione: +18/-0
  • è tutto un equilibrio di periodi e di rapporti
Re:Lombardia - "otto" di Bedizzole (BS)
« Risposta #3 il: Ottobre 27, 2017, 05:15:59 pm »
Sarà difficile, purtroppo; in genere mi riesce di avere qualche ora libera al pomeriggio solo un giorno al mese, e durante la fine settimana sono sempre a Milano.
Comunque se passi in zona non perderti la Gavardina: partendo da Rezzato si arriva fino a Vobarno quasi tutto su ciclabile seguendo il Naviglio e la sede della ferrovia dismessa, poi si può proseguire lungo il Chiese fino a Sabbio, un po' su asfalto è un po' su sterrato. È un po' più lunga, ma per tornare indietro c'è sempre la corriera...

Vittorio
Grazie del suggerimento...metterò in pratica ?

Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk


Tags: