Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Freni a disco  (Letto 18019 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline v_cutarelli

  • iniziato
  • *
  • Post: 2
  • Reputazione: +0/-0
Freni a disco
« il: Maggio 29, 2012, 11:46:12 am »
--- ADMIN ON

segnalo:

Bici Pieghevole con freni a disco (Royalbikes, Kalaq, etc.) o Vogue 2Fast4You?
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=6827

Regolazione sgancio rapido ruote (in presenza di freni a disco)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=9504

--- ADMIN OFF



Salve,
premesso che sono un nuovo iscritto di questo forum vorrei sapere se  è possibile montare sulla mia bici Hoptown 5 un freno a disco sulla ruota posteriore.
Da un primo studio mi pare di capire che dovrei acquistare oltre al disco e alla pinza freno anche il supporto per la bici ad esempio : DM UNI come potete vedere al sito http://www.sportradingitaly.com/sito/index.php?cat=2&idCategoria=5&comp=1.
A questo punto mi chiedo come deve essere il disco in dimensioni e quale pinza devo comprare per adattarla al DM UNI.
Voi cosa ne pensate ?
grazie
Vincenzo
« Ultima modifica: Febbraio 19, 2016, 05:20:15 pm by occhio.nero »

Foldan

  • Visitatore
Re:Freni a disco
« Risposta #1 il: Maggio 29, 2012, 12:42:00 pm »
Ma bisogna bucare il telaio? se è un telaio in alluminio non è molto consigliabile indebolirlo inserendo un supporto che eserciterà una leva per cui il telaio non è predisposto.
Se hai davvero bisogno di potenziare la frenata puoi cambiare i pattini originali con altri più lunghi. Al limite puoi cambiare anche i V-brake e mettere quelli da mountain bike. Esagerando puoi anche cambiare le leve.
Ci sono V-brake che frenano bene o meglio rispetto a molti freni a disco meccanici che tra l'altro pesano di più.

Altra considerazione: se i freni originali e persino i v-brake di una mtb non ti bastano più significa che stai portando la bici a velocità critiche. Non dimenticare che non sono bici fatte per correre e che prendere una buca con le ruote da 20" a 40 km/h potrebbe non essere divertente.
Magari il disco dietro per frenare frena. Ma è il resto della bici che si sfila via.  ;D

Offline Val_Ter

  • maestro
  • ****
  • Post: 326
  • Reputazione: +38/-0
  • Chi vuole trova modo, chi non vuole trova scuse.
    • Il mio sito (otto anni che non lo aggiorno, che vergogna!)
Re:Freni a disco
« Risposta #2 il: Maggio 29, 2012, 12:45:37 pm »
Va anche ricordato che per una questione di distribuzione dei carichi in frenata la ruota posteriore frena molto meno di quella anteriore, al limite si blocca ma questo succede gia' coi V-Brake senza bisogno di montare i freni a disco. Se la modifica e' suggerita da esigenze funzionali ne valuterei bene l'opportunita', se e' una questione estetica allora e' un altro discorso.
CO2 NON emessa a settimana: 12 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 6 litri - Euro risparmiati in treno con la pieghevole: 125,35
HT 5 Cappuccino - Non riesci a leggere cosa c'e' scritto sul mio avatar? Clicca QUI!

Offline v_cutarelli

  • iniziato
  • *
  • Post: 2
  • Reputazione: +0/-0
Re:Freni a disco
« Risposta #3 il: Maggio 29, 2012, 12:46:37 pm »
non credo che bisogna forare il telaio.... si sfruttano i fori già esistenti come puoi vedere qui : http://www.sportradingitaly.com/sito/popup.php?componente=18
che ne pensate ?

ciao

Foldan

  • Visitatore
Re:Freni a disco
« Risposta #4 il: Maggio 29, 2012, 01:02:06 pm »
Io lo farei solo se dovessi cambiare il diametro delle ruote.
Per esempio trasformando una 20" in una 16" o 24". Sempre che tutto il resto fosse compatibile, ovviamente la posizione originale dei v-brake non andrebbe bene. Allora sì avresti bisogno di un sistema per montare i freni a disco su "qualsiasi" telaio anche non predisposto.  Qualsiasi è tra virgolette perchè quelle piastrine per funzionare bene secondo me devono adattarsi perfettamente al profilo del forcellino. Bisogna vedere se si adatta perfettamente al forcellino della tua hoptown.

Ma se non devi cambiare il diametro delle ruote, secondo me è un lavoro che ti puoi risparmiare.

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4887
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Freni a disco
« Risposta #5 il: Maggio 29, 2012, 01:21:01 pm »
Per quanto sia un upgrade interessante mi sembra un po' impegnativo in termini di costi/benefici.
Non mi intendo di freni a disco ma credo che anche il mozzo ruota necessiti di un upgrade per poter accogliere l'attacco del disco, e probabilmente dovresti cambiare anche la relativa leva (freno idraulico?).

Guardando il manuale di installazione non è facile capire se l'adattatore DM UNI possa funzionare anche sulla geometria della forcella della Hoptown.... sarebbe da verificare prima di lanciarsi nell'acquisto. Non dovrebbero quantomeno esserci problemi legati all'uniformità della superficie di appoggio (punto 2, flat dropout).

IMHO il costo finale del tutto è eccessivo in rapporto ai benefici che può portare, a meno che ovviamente non hai deciso semplicemente di toglierti uno sfizio o ci siano altre motivazioni legate alla scelta (altrove, ad esempio, si è accennato ai freni a disco per chi fa cicloturismo con parecchio peso caricato sul mezzo oppure con i carrelli).

Se invece la modifica è legata alle attuali prestazioni dell'impianto frenante ti consiglio di provare prima a cambiare pattini e mettere qualcosa tipo QUESTI: te la caveresti con una spesa nettamente inferiore ed una decina di minuti di lavoro ma posso assicurarti che la differenza si sente molto.
« Ultima modifica: Maggio 29, 2012, 01:26:00 pm by Sbrindola »

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10034
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Freni a disco
« Risposta #6 il: Giugno 06, 2012, 11:10:14 am »
da altra discussione:


2) la coppia di mozzi con i freni a disco









Il telaio "Jetstream" è lo stesso per la P8 e per la EX, per questo ci sono i buchi, ma le forcelle cambiano...

Riguardo agli attacchi: credo che la forcella Q-Fork avrebbe bisogno di modifiche per sopportare la frenatura sul solo lato sx, si tratterebbe di irrobustire l'arco in fase progettuale, pensa solo ai differenti punti di applicazione delle forze, e poi c'è da allargare la base. Purtroppo niente modifiche ex-post!

Le strade per avere i dischi sono:
- forcella a 650 da Dahon olandese
- forcella Q-Fork ordinata a Taiwan dalla Top Gun Suspension (se possibile).
- una EX di seconda mano
- una EX sottratta con destrezza al legittimo proprietario :o

Ricordati anche che ci sono i gruppi Dahon su FB, anche del lontano oriente, magari possono darti una dritta :)

Se però ti accontenti della forcella della Vitesse (no dischi, cmq) fanno 59 euri:
http://www.dahonshop.nl/vervangingsdelen.html

è ora possibile modificare l'impianto frenante passando da caliper a dischi, sia meccanici che idraulici, grazie a Kinetics (già noto per i kit di modifica della trasmissione).

(Image removed from quote.)

(Image removed from quote.)

L'impianto è modificabile in toto oppure singolarmente all'anteriore o posteriore: all'anteriore è necessario "solo" sostituire la forcella e la ruota mentre al posteriore l'intervento deve essere abbinato all'upgrade del mozzo (Rolhoff o Sturmey, non è citato l'Alfine) per rendere possibile il fissaggio del rotore.

I prezzi ovviamente non sono popolari:
anteriore: meccanico £300 - idraulico £ 400
posteriore: meccanico £250 - idraulico£ 350 su carro originale, su carro nuovo bisogna aggiungere altri £200

Per i curiosi, il kit ant-post meccanico abbinanto allo Sturmey 8, ossia la soluzione più "economica", fanno circa 1100€.....  con gli idraulici ed il Rolhoff su carro in titanio si superano i 3000€  :o

Non sono disponibili info sull'incremento in peso di queste modifiche.

Meno male che sono lontani e cari, altrimenti una pensata all'anteriore per i giorni di pioggia l'avrei fatta.  ::)

sulla prima puoi trovare il parere di Mancio00 in QUESTA DISCUSSIONE

i freni a disco sarebbero normalmente un'ottima soluzione, purtroppo i kit di freni di buona qualità hanno un prezzo vicino a quello dell'intera bici in questione, personalmente quindi li sconsiglio su queste versioni economiche.
« Ultima modifica: Dicembre 06, 2015, 07:04:14 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline polpomannaro

  • iniziato
  • *
  • Post: 7
  • Reputazione: +0/-0
Re:Freni a disco
« Risposta #7 il: Giugno 12, 2012, 09:20:13 pm »
Mi sembra inutile il disco sul posteriore, ma se cerchi una frenata più decisa potresti sostituire i gommini dei freni con altri di tipo più morbido!
PoLpOmAnNaRo
OYAMA ROCKAWAY soft modded

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10034
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Freni a disco
« Risposta #8 il: Luglio 24, 2012, 01:33:52 pm »
da altra discussione:
freno a disco su una hoptown

(Image removed from quote.)

interessante.. anche se per il cicloturismo tutto metterei fuorchè i freni a disco.   ::)

non essere sibillino, illuminami!


per quanto ne so io, i freni a disco sono utili nelle lunghe discese, per la loro potenza e durata (là dove i tacchetti si consumano/surriscaldano).
Sono quindi privilegiati  sulle mtb.

Per il cicloturismo invece sono preferibili altre caratteristiche:
-leggerezza
-ricambi standard facilmente reperibili (mi è capitato di cercare le pasticche dei freni senza successo.. e non stavo in kenia, bensì nella provincia di Oristano)

ma questa è solo la mia idea
« Ultima modifica: Luglio 24, 2012, 01:55:17 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 863
  • Reputazione: +63/-2
Re:Freni a disco
« Risposta #9 il: Luglio 24, 2012, 03:47:22 pm »
... ma questa è solo la mia idea

Ecco ! Appunto ! :)

Il cicloturismo in pianura non sa che farsene dei dischi, ma se poco poco di fai le colline e/o viaggi carico e/o fanno 35° e/o hai già gonfiato al massimo le gomme direi che il freno a disco è più sicuro e te la rischi meno.

Sempre IMO 8) !!
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4887
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Freni a disco
« Risposta #10 il: Luglio 24, 2012, 03:51:36 pm »
... ma questa è solo la mia idea

Ecco ! Appunto ! :)

Il cicloturismo in pianura non sa che farsene dei dischi, ma se poco poco di fai le colline e/o viaggi carico e/o fanno 35° e/o hai già gonfiato al massimo le gomme direi che il freno a disco è più sicuro e te la rischi meno.

Sempre IMO 8) !!

Paolo citava anche le condizioni di bagnato: sul cerchio bagnato i gommini fanno meno presa, ma in compenso usurano decisamente di più il cerchio. Il passaggio al disco consente quindi di garantirsi una buona frenata anche a bici carica con la pioggia e preservare il cerchio.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10034
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Freni a disco
« Risposta #11 il: Luglio 24, 2012, 07:38:09 pm »
Basta andare a spulciarsi le bici da cicloturismo proposte  on line.
Qualcuno prima di noi ha già ragionato sulla componentistica cercando il "miglior" compromesso ;)

----------------

............................
sabato ho passato 2 ore dal mio amico biciclettaio di avigliana, è stato gentilissimo e mi ha registrato la mia nuova bici commentandola…
naturalmente, data la spesa, non si è stupito di alcuni grossi difetti:
......................................
- staffa sulla forcella anteriore al quale è attaccato il blocco pastiglia del freno a disco non parallela che quindi fa lavorare male la pinza (la ruota rimane frenata), ha provato a piegarla per correggerla ma non basta, probabilmente aggiungendo delle rondelle dovrei riuscire ad inspessire una parte per riallinearla (sperando che basti)… stamattina sembra andare meglio, forse la pastiglia si è consumata quel che basta a non essere più un fastidio
se dovessi ancora risentire di altri sfregamenti, passerò ad un v-brake solo sull'anteriore…
.....................................
« Ultima modifica: Settembre 09, 2013, 11:46:52 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Post: 1640
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
Re:Freni a disco
« Risposta #12 il: Luglio 25, 2012, 10:47:37 am »
... ma questa è solo la mia idea

Ecco ! Appunto ! :)

Il cicloturismo in pianura non sa che farsene dei dischi, ma se poco poco di fai le colline e/o viaggi carico e/o fanno 35° e/o hai già gonfiato al massimo le gomme direi che il freno a disco è più sicuro e te la rischi meno.

Sempre IMO 8) !!

Paolo citava anche le condizioni di bagnato: sul cerchio bagnato i gommini fanno meno presa, ma in compenso usurano decisamente di più il cerchio. Il passaggio al disco consente quindi di garantirsi una buona frenata anche a bici carica con la pioggia e preservare il cerchio.
per le condizioni di bagnato c'è l'aglio... (serve anche per tenere lontano i vampiri, le ragazze e le pipì dei cani)
si strofina sul cerchio e prima di partire si frena piano piano per testare il sistema perché all'inizio funziona troppo.
è efficace ma è pur vero che non si va in giro con l'aglio in tasca.
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 863
  • Reputazione: +63/-2
Re:Freni a disco
« Risposta #13 il: Luglio 25, 2012, 11:05:33 am »
per le condizioni di bagnato c'è l'aglio... (serve anche per tenere lontano i vampiri, le ragazze e le pipì dei cani)
si strofina sul cerchio e prima di partire si frena piano piano per testare il sistema perché all'inizio funziona troppo.
è efficace ma è pur vero che non si va in giro con l'aglio in tasca.

Ma questo è inquinamento olfattivo ;D ;D se becchi qualcuno allergico in scia lo ammazzi !!
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline marcoeffe

  • iniziato
  • *
  • Post: 29
  • Reputazione: +0/-0
Re:Freni a disco
« Risposta #14 il: Luglio 18, 2014, 10:51:27 pm »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

Mi son reso conto che manca un pezzo di messaggio...
Dicevo, il freno a disco davanti tocca, e ho la ruota anteriore frenata; qualche dritta?
« Ultima modifica: Luglio 20, 2014, 10:09:47 am by occhio.nero »

Tags: freni