Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.  (Letto 153673 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline homer

  • apprendista
  • **
  • Post: 63
  • Reputazione: +0/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #180 il: Giugno 13, 2013, 09:32:11 am »
"I ciclisti (con o senza pedalata assistita) sono quasi sempre di imbarazzante intralcio alla circolazione e provocano rallentamenti e travasi di bile"

Io direi che ferrara (volutamente minuscolo) è sempre di imbarazzante intralcio alla circolazione, e provoca ben più che un travaso di bile. Poi però lo guardi e provi solo pena per lui.
Mi sono contenuto con il linguaggio!
Jetstream P8

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4129
  • Reputazione: +157/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #181 il: Giugno 13, 2013, 07:25:31 pm »
Mi sono contenuto con il linguaggio!
Bravo, così si fa...  ::) Spirito zen e faccia gioconda, tanto il vento inizia finalmente a cambiare, e mi piace pensare che sia grazie all'esempio quotidiano che tutti noi diamo quando usciamo con i nostri bolidi e pedaliamo sereni.
Il povero Ferrara è meglio che lo lasciamo stare, in questo periodo sembra pure nervosetto: ho appena letto che ieri ha urlato insulto vari a Mentana, colpevole di non avergli dato (a suo dire) abbastanza spazio in una trasmissione televisiva condotta dallo stesso Mentana. Sinceramente penso che vada capito: se io odiassi le bici come le odia lui, a vedere a Roma e Milano amministrate da dei sindaci che non perdono occasione per pedalare e dire che la mobilità ciclabile va incentivata, sinceramente avrei un travaso di bile... ;D
« Ultima modifica: Giugno 13, 2013, 07:29:39 pm by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline cascade

  • apprendista
  • **
  • Post: 70
  • Reputazione: +12/-0
  • cascade
    • moby sick
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #182 il: Giugno 14, 2013, 01:53:06 pm »
infatti parlandone con Broono dicevo proprio che, a differenza di altri articoli sul genere, non mi fa neanche incazzare ma la prendo sul ridere

@ Cascade: ma non sono sminuirei così tanto gli effetti di un uso su larga scala delle bici.
Magari non salveranno il mondo ma una bella mano a salvare le nostre città la danno [...] Le implicazioni morali, etiche ed ecologiche che tutti conosciamo non sono un semplice "effetto collaterale" di piccola entità e pesano sulla qualità della vita di tutti

Rileggendomi mi rendo conto di non essere stato molto chiaro su questo punto. Mi scuso per la vaghezza.

Trovo che ci siano diverse scelte individuali che, se estese, portano benefici incommensurabili alla comunità: sono quelle che preferisco (se si esclude il fatto che per debolezza non sono ancora in grado di rinunciare alla carne e per origini non sarò probabilmente MAI in grado di rinunciare alle cozze  ;D) il mio problema è che per combinazione sono le stesse scelte che si usano per lavarsi la coscienza, rifarsi un'immagine eccetera. A occhio nudo io non so distinguere il greenwashing da una scelta vera (come ho dimostrato parlando di De Magistris). Il fatto che queste scelte faticose siano anche "belle" da enunciare presta il fianco in qualche modo al ciccione ed ai suoi amiconi.

In ogni caso io preferisco leggere questi articoli piuttosto che non leggerli, tendo a non indignarmi più e so che critiche aspettarmi: che volere di meglio?

OT qualche tempo fa, spulciando il forum avevo trovato la critica agli automobilisti che dicono "le biciclette in città sono pericolose" e avevo sorriso, dicendomi che era impossibile che qualcuno dicesse sul serio. Poi a cena a Roma me ne sono trovati tre al tavolo che mi rinfacciavano la pericolosità dei ciclisti. Ecco, è stato allora che ho capito che so poco del paese reale, persino di quello con cui vado a cena qualche volta.



Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 2974
  • Reputazione: +201/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #183 il: Giugno 14, 2013, 03:24:34 pm »
....
La violenza lasciamola a chi, per un'ovvia reazione di stress da ingorgo e sedile infuocato, decide che non ci sono alternative.....  :-\



Federico,

hai perfettamente ragione, anche perché quando sono bloccato in coda sull'odiata Tangenziale Est certe volte mi rendo conto che anch'io, con un altro po' di stress, potrei prima o poi diventare come il personaggio splendidamente interpretato di Miachel Douglas (peraltro, mitica anche l'idea del ragazzino che gli spiega come funziona il lanciarazzi!), e sapere che la bestia che è dentro di noi potrebbe un giorno svegliarsi fa un po' paura.....

Comunque di un episodio simile a quello del video che apre il tema sono a conoscenza abbastanza diretta perché me lo raccontò anni fa il protagonista, all'epoca bersagliere nella missione in Libano (quella di Insciallah e del generale Angioni). Lui guidava un M113 nella colonna del nostro contingente che doveva attraversare Beirut passando nella zona più "calda" per raggiungere il suo acquartieramento. Per il trasferimento erano stati presi accordi con tutte le varie fazioni ed era stata garantita una finestra di un paio d'ore durante le quali nessuno si sarebbe avvicinato all'itinerario del nostro convoglio e nessuno avrebbe sparato neanche una miccetta, però chiaramente non c'era tempo da perdere ed erano tutti sul chi va là.
A un certo punto da una strada laterale esce una Mercedes scassata che per un pelo non va a sbattere contro il suo blindato e ci si ferma proprio davanti; armi spianate sul conducente che come risulta subito chiaro è solo un povero sprovveduto che non ne sapeva nulla ma, un po' per la fifa e un po' perché la macchina era obiettivamente malridotta, non riesce più a rimetterla in moto e alla fine se la squaglia terrorizzato. Il mio amico, che istintivamente aveva frenato per non investirla, chiede al suo ufficiale comandante che cosa fare. E quello: "Passaci sopra".  "Ma, tenente..."   "PASSACI SOPRA!". Naturalmente ha ubbidito...

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #184 il: Giugno 14, 2013, 04:12:01 pm »
quanto costa un blindato come quello... ? mi servirebbe  ;D
Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4129
  • Reputazione: +157/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #185 il: Giugno 14, 2013, 11:16:25 pm »
Grazie della dritta Vittorio, d'ora in poi quando mia moglie mi suggerisce di passarci sopra so cosa devo fare. ;D
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10034
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #186 il: Giugno 25, 2013, 10:53:05 am »
i commenti che esulano dall'oggetto della discussione sono stati rimossi.

e ora.... PEDALARE! ;)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline bromptonian

  • maestro
  • ****
  • Post: 260
  • Reputazione: +3/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #187 il: Luglio 19, 2013, 09:18:51 pm »
Per tornare all'articolo direi che l'unica cosa condivisibile, valida a Roma forse più che altrove, è il fatto di descrivere i pendolari dei mezzi pubblici come eroi!

Al pari dei ciclisti (romani e non), aggiungo io!
bromptonian

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4129
  • Reputazione: +157/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #188 il: Luglio 19, 2013, 11:09:21 pm »
Per par condicio aggiungerei i pendolari lombardi: i treni regionali sono terribili, si guasta ogni giorno qualcosa, e oramai sono tenuti insieme con lo spago... :-\
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10034
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #189 il: Agosto 28, 2013, 10:44:00 am »
un commento di Alberto Fiorillo sul gruppo facebook di Salvaiciclisti Italia, in merito alla campagna denigratoria nei confronti dei movimenti di ciclisti.


"Ora basta! Basta con questi ciclisti indisciplinati che si buttano sotto le ruote di innocenti automobilisti per farsi compiangere e colpevolizzare chi guida un'auto! Basta con questi ciclisti sfrontati che passano davanti ai distributori di benzina senza fermarsi! Basta con questi ciclisti ingrati che vogliono mandare a gambe all'aria l'industria automobilistica che tanto ha dato all'Italia e agli italiani tutti!
Basta con questi ciclisti bugiardi che tentano di manipolare menti fragili per convincerli che è possibile vivere in città senz'auto. Basta con questi ciclisti ingrati che usano le strade delle automobili senza pagare bollo, assicurazione, parcheggio, autolavaggio, carrozziere, meccanico, elettrauto e tappezziere.
Basta con questi ciclisti maledetti responsabili della crisi economica, delle discriminazioni razziali, della fame nel terzo mondo, dello scioglimento dei ghiacciai (e pure di quello dei ghiaccioli), della criminalità organizzata e di quella disorganizzata. E soprattutto basta coi ciclisti tutti.
Compratevi un'auto, mettetevi in coda, provocate o subite gli incidenti del sabato sera e quelli del martedì mattina e non rompete i coglioni. I ciclisti sono solo pericolosi sovversivi!!!"
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #190 il: Agosto 28, 2013, 10:52:38 am »
 ;DBASTA:BASTA:BASTA :D
Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Offline naldo

  • apprendista
  • **
  • Post: 66
  • Reputazione: +7/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #191 il: Settembre 12, 2013, 05:59:51 pm »
Simpatico l'articolo di Rotafixa in risposta al tweet di un giornalista del Corriere, evidentemente ironico (ma purtroppo a sua insaputa).

http://www.rotafixa.it/?p=963


Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4129
  • Reputazione: +157/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #192 il: Settembre 12, 2013, 07:50:44 pm »
Pierluigi Battista quando si mette a "filosofare" fa veramente cascare le braccia... :-\
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline unkle69

  • assistente
  • ***
  • Post: 234
  • Reputazione: +14/-0
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #193 il: Settembre 12, 2013, 08:27:24 pm »
a me fa cascare le braccia anche quando non si mette a filosofare, in pratica sempre.
Brompton M6L 2013 Desert Sand + kit Nano 2.0 Electric

Offline Corval

  • iniziato
  • *
  • Post: 43
  • Reputazione: +5/-0
  • Meglio pedalare che usare un motore
Re:ciclisti contro resto del mondo? il lato oscuro della pedalata.
« Risposta #194 il: Settembre 18, 2013, 04:42:52 pm »
Ragazzi,
vorrei farvi parte di un forte episodio di intolleranza verso chi inizia come me ad usare la bici pieghevole.
Ero stato convocato dal Direttore del mio Ufficio per una riunione, ma siccome non arrivava, sono andato a prendere la mia Nanoo per mettermela (nascosta) da qualche parte per poi riprendermela quando uscivo dalla sala riunioni.
Purtroppo il Direttore mi vede con la bici in mano e mi fa:
 
Direttore: "Ma cos'è quella roba lì?
Io: "E' un Trolley!"
Direttore: "No, è una bici! Come si permette in un luogo come questo dove facciamo cultura, di girare con la bici in mano? Dove crede di essere?"
Io: "Direttore, ho necessità di andare via subito dall'ufficio appena finita la riunione e allora l'ho avvicinata il + possibile alla sala riunioni, ma è solo un'emergenza di oggi pomeriggio, non giro per gli uffici con la bici in mano!"
Direttore:"Le ripeto che è intollerabile e che non si ripeta mai +!"
Io: "^^......
Vabbè...l'altra faccia della medaglia...
NANOO FB Bianca e Nera...un portento!
(sono fiero che sia un progetto sviluppato nella mia città, Torino!)