Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: a studio e lavoro in pieghevole (problemi e strategie ufficio, scuola, università)  (Letto 83667 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Matt-o

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3234
  • Reputazione: +100/-2
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
Vi racconto l'esperienza di mia moglie settimana scorsa. Aveva un corso organizzato dal datore di lavoro, che si sarebbe tenuto all'auditorium della Cassa di risparmio di Firenze. Essendo zona non comoda da raggiungere, mi ha lasciato l'auto ed ha preso lei la Brompton. All'arrivo è entrata con bici piegata ma ancora da insacchettare. Nessuno le ha detto nulla ed ha potuto proseguire. Arrivata nel semiinterrato, dove si svolgeva il corso, è stata salutata dai colleghi, tutti a farle i complimenti per la bici. Quando le è stato chiesto dove l'avrebbe messa ha risposto che la insacchettava (lo stava facendo) e la portava dentro, mettendola in disparte. Voce dalla retrovie "ah, no, eh!". Una signora, che poi si è capito essere una responsabile del luogo, le ha detto piuttosto sgarbatamente che dentro non poteva portarla. Al che lei ha chiesto un posto sicuro dove poterla lasciare: avendo visto parecchie porte chiuse ha chiesto se c'era una stanza/magazzino non in uno dove potesse esser chiusa. Niente da fare, nuove risposte sgarbate. Dopo un po' di discussioni le hanno offerto di metterla vicino al tavolo dove stavano la signora in questione ed un'altra, all'accoglienza subito fuori dalla porta dell'aula dove doveva andare mia moglie. Le hanno detto che tanto loro sarebbero rimaste lì. Ok, l'ha messa e già che c'era l'ha legata col mio piccolo lucchettino (di quelli da sci) al tavolo, nascosta dentro la sacca.
Dopo non più di 20 minuti ha visto la signora, che doveva piantonare la bici, a giro da tutt'altra parte. si è quindi ripresa la bici, portandola all'interno e mettendola sotto la sedia. Passano pochi minuti, la signora se ne accorge e le ha fatto una mega scenata, manco fosse lì a rubare. Alle osservazioni di mia moglie che la bici non dava noia e che non voleva rischiare di esser derubata (visto che l'avevano lasciata incustodita) le è stato risposto che in quel posto c'erano quadri di valore maggiore della bici ed era un posto dotato di sorveglianza. Quale, dato che all'ingresso nessuno ha fermato una persona con una bici? Ad ogni modo le hanno mandato la guardia giurata, che si è fatta sue ampie risate quando ha visto il piccolo spazio occupato dalla bici (per come era stata chiamata credeva di ritrovarsi davanti una MTB fangosa...). Molto gentilmente (la guardia, non la responsabile) si è scusato ed offerto di tenerla sotto sorveglianza lui, nel gabbiotto delle guardie. Si è pure stupito che l'avessero fatta entrare e parlando è venuto fuori che mia moglie non era entrata dall'ingresso principale, piantonato dalle guardie, ma da uno secondario aperto per il corso (con tanto di cartello) e senza le guardie.
alla fine tutto è andato bene, la bici è rimasta al sicuro dalle guardie (divertite poi a vederla ricomporre al momento di partire) e mia moglie non è stata costretta ad abbandonare il corso. Ma le cose non si erano messe bene.
Ad ogni modo mi chiedo come sarebbe andata se lei avesse messo nella sacca la bici prima di presentarsi all'ingresso. Secondo me sarebbe passata come borsa/trolley e nessuno le avrebbe detto nulla. L'impressione è stata infatti che tutte le storie fatte fossero più una questione di principio che altro: la responsabile dell'organizzazione non ci stava a vedere una bici in sala, nemmeno fosse stata tascabile.
Insegnamento per il futuro: se si deve andare in un luogo per lavoro, ed è un problema se la bici non è accettata, meglio verificare prima, se possibile; o occultarla bene prima di entrare, cercando di spacciarla per valigia...
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg

Offline luponero76

  • iniziato
  • *
  • Post: 19
  • Reputazione: +4/-0
certe persone (l'addetta alla reception del corso) son proprio nate male e sfigate e arcigne...dovremmo regalar loro una bicicletta...chissa' mai se riscopriranno il sorriso!

comunque io vorrei andar in bici al alvoro ma ...provate a vedere la tratta centro castelletto sopra ticino fino al centrodi vergiate. son neanche 7 km ma sulla temibile ss33 statale sempione senza scorciatoie o parallele vuote...poi se mi becca qualcuno con auto moto camion..chi mi scorgera piu'?
intanto carico la bici nella macchina come nella mia foto, arrivato al park mi faccio in bici fino in ufficio che si trova a meta di un rettilineo di un1 km dispsi a nord e sud.(nord mensa dove mangio..sud il parcheggio della mia auto, in mezzo il mioufficio)
mi sa che non e' proprio intermodale...ma volevo dire la mia.
saluti
dd.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10034
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
intermodalissimo! ma non si trova neanche un sentiero per i campi? Una navetta che attraversa il pezzo pericoloso?
COn una bici puoi allargare il tuo raggio d'azione. Quello che prima lo escludevi, potrebbe ora essere alla tua portata.

da altra discussione:


« Ultima modifica: Gennaio 16, 2013, 11:28:40 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
Vi racconto l'esperienza di mia moglie settimana scorsa.

Siamo dei pionieri.
Questo oggetto, che ripiegato non è una valigia, ma nemmeno più una bicicletta,  con pochi gesti in 15 secondi risolve un sacco di problemi, ma può esprimere la sua potenzialità solamente  grazie alla diffusa tolleranza di controllori, sorveglianti e responsabili vari.
In realtà siamo clandestini quasi ovunque e, sebbene l’ingombro sia analogo a quello di un passeggino o di una valigia da viaggio, la mancanza di specifiche regolamentazioni ci costringe ogni volta a sperare di non incontrare qualche ottuso, che per fortuna è piuttosto raro.
Il fatto che i fastidi descritti siano avvenuti proprio con una delle biciclette più sofisticate e compatte sul mercato mi porta ad alcune riflessioni.

La prima è che l’atteggiamento di chi abbiamo di fronte (e in parte il nostro modo di proporci) conta ben più delle dimensioni nostro mezzo. Se vede in noi dei virtuosi dediti ad uno stile di vita di cui beneficiano tutti, se ci vede con simpatia, non fa certo questione di centimetro in più o in meno; ma se decide ostinatamente di considerarla una bicicletta e basta, per noi è finita, fosse pure la bici più piccola del mondo.

La seconda considerazione riguarda il valore economico del mezzo su cui ci spostiamo. Acquistare un gioiello della tecnologia dà una grande soddisfazione, ma al momento di entrare in un luogo pubblico la sola alternativa è tra portarsela con sé o tornarsene a casa, mentre con una pieghevole di poco valore si può anche pensare di legarla per qualche minuto in strada o di abbandonarla per un po’ in un cortile o in una portineria.

Infine conta anche molto la nostra prontezza nel valutare la situazione e decidere l’atteggiamento migliore.
A volte si può entrare risolutamente contando sulla ridotta visibilità del mezzo e sulla tolleranza del prossimo.
Se poi è veramente piccola, la si può insaccare prima di entrare occultandone a tutti la natura.
In alcuni casi, osservando con attenzione il luogo si può sfruttare un cantuccio improbabile già all'interno della struttura (cortili, corridoi, scale…)  lontano dagli occhi di malintenzionati e burocrati troppo solerti.


Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 863
  • Reputazione: +63/-2
Siamo considerati dei sovversivi >:( da respingere
oppure degli innovatori :) da seguire

... dipende da chi incontriamo.
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline Val_Ter

  • maestro
  • ****
  • Post: 326
  • Reputazione: +38/-0
  • Chi vuole trova modo, chi non vuole trova scuse.
    • Il mio sito (otto anni che non lo aggiorno, che vergogna!)
Politecnico di Torino, mi trovo li' per un blabla della durata di un giorno sui microprocessori, evento soprannominato dai colleghi "Coppa Cobram" causa ingiunzione del Capo ("dovete partecipare TUT-TI!"), durante una pausa un collega con fare ironico mi domanda:

 "Allora, in bici anche oggi?" "Be' ovvio!"
 "E dove l'hai lasciata, giu'?" "No, qui" "Qui dove?" "Qui dentro"

Gira lo sguardo cercando una bici che non c'e' e mi riguarda con l'aria di non-mi-prendere-per-il-culo, al che gli mostro il borsone con dentro la HT5 e cambia subito espressione, rimanendoci come dire...be' fate voi. Poi passato il primo momento di stupore lui e gli altri a chiedere e porre le domande che avrete gia' sentito tante volte.

Son soddisfazioni, anche perche' agli altri che son venuti in macchina il parcheggio per tutto il giorno e' costato sui 10 euro, non male.

Pero' lo dovevano sapere che alla Coppa Cobram si va in bici.
« Ultima modifica: Ottobre 13, 2012, 07:05:53 pm by Val_Ter »
CO2 NON emessa a settimana: 12 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 6 litri - Euro risparmiati in treno con la pieghevole: 125,35
HT 5 Cappuccino - Non riesci a leggere cosa c'e' scritto sul mio avatar? Clicca QUI!

Offline DJ

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1646
  • Reputazione: +105/-0
  • Folding bike = better life!!
Sono sempre soddisfazioni lasciare le persone di stucco quando dici..la mia bici è qui a fianco in borsa ahah ;D
DJ
Dahon MUP8-Brompton M6L- Nanoo Avenue

Offline Val_Ter

  • maestro
  • ****
  • Post: 326
  • Reputazione: +38/-0
  • Chi vuole trova modo, chi non vuole trova scuse.
    • Il mio sito (otto anni che non lo aggiorno, che vergogna!)
Ieri sono tornato in visita all'azienda presso la quale ho lavorato in trasferta un paio di mesi prima delle ferie, ed ecco quel che ho trovato nelle rastrelliere per le bici:



Entrambe nuove, nel senso che prima delle ferie non c'erano e adesso ci sono. Buon segno direi.
CO2 NON emessa a settimana: 12 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 6 litri - Euro risparmiati in treno con la pieghevole: 125,35
HT 5 Cappuccino - Non riesci a leggere cosa c'e' scritto sul mio avatar? Clicca QUI!

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4126
  • Reputazione: +157/-0
Se sei stato tu sei peggio di un untore... :)
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Val_Ter

  • maestro
  • ****
  • Post: 326
  • Reputazione: +38/-0
  • Chi vuole trova modo, chi non vuole trova scuse.
    • Il mio sito (otto anni che non lo aggiorno, che vergogna!)
Se sei stato tu sei peggio di un untore... :)

A dire il vero no: avevo dato l'indirizzo del forum a uno dei miei temporanei colleghi perche' mi sembrava che avesse il profilo adatto per una pieghevole (viaggio in treno+spostamento in bus per arrivare al lavoro) e quindi vedendone ben due nuove sono andato a chiedergli se una fosse sua ma invece no, sono di qualcuno che non conosco e che evidentemente c'e' arrivato da solo!  ;D
CO2 NON emessa a settimana: 12 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 6 litri - Euro risparmiati in treno con la pieghevole: 125,35
HT 5 Cappuccino - Non riesci a leggere cosa c'e' scritto sul mio avatar? Clicca QUI!

Offline marcododo

  • assistente
  • ***
  • Post: 192
  • Reputazione: +6/-0
Al lavoro con la Curve:

in rastrelliera



su ciclabile al parco



su ciclabile in città



aspettando la metro



in pulman



e perchè no, anche in chiesa



Brompton M6L Black&Lime

Offline Peo

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1473
  • Reputazione: +202/-2
e perchè no, anche in chiesa

Io sono solito utilizzare la mia Dahon Vitesse per dei confronti fotografici tra biciclette pieghevoli ( ad es. Vitesse vs Dahon Classic, Atala folding 6v ecc...), più che altro per capirne le dimensioni.
Ai primi di giugno c'è stato il Papa a Milano.
Un amico mi ha telefonato e mi ha detto: "Peo non sai cosa ho qua a 20 metri da me, totalmente incustodita!"
Ho mollato tutto e sono corso sul posto.
Troppo tardi!
Avrei potuto realizzare il confronto fotografico definitivo: "Dahon Vitesse vs Papamobile".
Sarà per un'altra volta.

La tua foto con la pieghevole in Chiesa per me si aggiudica il titolo di luogo più originale.


PEO



« Ultima modifica: Ottobre 17, 2012, 11:30:15 pm by Peo »
Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline Fölle

  • assistente
  • ***
  • Post: 101
  • Reputazione: +11/-0
  • B'Twin Hoptown 7 cuz'tom
E domani, finalmente, dopo poco più di due mesi da disoccupato (ed una relativa vita da cani.. ..grazie fornero..) torno a laavooraaree:)

Purtroppo (x modo di dire..) domani mi tocca prender la macchina per riuscire a spostarmi da una parte della città all'altra e poi all'altra ancora per prelievo, firmare il contratto, visita medica, abilitazioni varie ed infine lavorare..

Ma sono contento perchè da Martedì tornerà operativissima la mia Hoptown 7!  ;D ..mi emozionerò, lo sò già..  ::)


PS: ..anch'io ho fatto l'untore da me: ho contagiato una mia collega appassionata degli anni 50/60 che adesso vuole assolutamente una graziellina vintage (..vecchia non quella nuova..) da usare per il tragitto casa-lavoro una volta che sarà operativa la metropolitana!  8)
« Ultima modifica: Gennaio 07, 2013, 12:34:50 am by Fölle »
"Lascia che la pace della natura entri in te, come i raggi del sole penetrano le fronde degli alberi. Lascia che i venti ti soffino dentro la loro freschezza e che i temporali ti carichino della loro energia, allora le tue preoccupazioni cadranno come foglie in autunno"
(John Muir)

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10034
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
A celebration of the Cycle to Work culture. There’s a different kind of relationship developing at work with people falling in love with riding their bikes all over again. We explore how the bicycle is beginning to shape the work spaces we journey to.

http://www.theworkcycle.com/showcases/dom%C3%A8nech7-espai-de-treball-barcelona.html?fullres_start=1
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline DJ

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1646
  • Reputazione: +105/-0
  • Folding bike = better life!!
Ecco me e la pieghevole al lavoro al Parco Archeologico Novi Ark di Modena tra strada romana e lapidi funerarie..







« Ultima modifica: Gennaio 30, 2013, 04:33:16 pm by DJ »
DJ
Dahon MUP8-Brompton M6L- Nanoo Avenue