Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)  (Letto 26068 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline brunospino

  • iniziato
  • *
  • Post: 4
  • Reputazione: +0/-0
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #15 il: Maggio 27, 2013, 10:16:38 pm »
Ciao, mmaginavo una cifra del genere. Non so se procedere con quella o con un tubo reggisella in carbonio per prima, quello di serie con la mai-usata-pompetta pesa 750g circa, pensavo di eliminarlo, anche perchè rilascia molta vernice ed è perennemmente sporco.

Ciao

Sai già quale tubo sella montare? Interessa anche a me, il mio comunque non ha la pompetta integrata ma non so quanto pesa  ;D

Come no? L'hanno segato in questa nuova versione? Io ho la nera, ma questa aveva, in origine, in copricatena corrugato?

In un back up ho un file excel con le parti modificabili, link al sito e-commerce, costi e "guadagno" in termini di leggerezza.

In definitiva puoi cambiare:

Manubrio

Forcella

Cerchi (costo esagerato)

Pneumatici

Tubo reggisella

Sella

Pedali

Catena con cinghia

Io piano piano farò tutto in quanto alla fine ne ho fatto il mio principale mezzo di trasporto, ora inizio con l'Automatix.

Ciao

Online jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 342
  • Reputazione: +53/-0
    • jeby's blog
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #16 il: Maggio 28, 2013, 11:35:30 am »
Nel MY2013 che è quella che ho io, come si vede anche dalla pagina ufficiale, non c'è né la pompa nel sellino né il copricatena in corrugato. Anche la sella mi sembra un po' più poverella ma potrei sbagliarmi.

Dai se recuperi il file excel con le parti da cambiare fammi sapere che mi interessa! :)
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Online jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 342
  • Reputazione: +53/-0
    • jeby's blog
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #17 il: Giugno 03, 2013, 03:23:36 pm »
Ciao ragazzi, se a qualcuno interessa posto una breve esperienza d'uso ora che di km ne ho macinati un po'.

Prima di tutto: sono soddisfattissimo dell'acquisto e della successiva customizzazione, è praticamente quello che volevo :)

Dunque, ora che ho gonfiato le gomme a 4 bar :) posso dire che la scorrevolezza è ottima! Ho preso i 30 km/h misurati da GPS con abbastanza tranquillità (e li ho tenuti) in un tratto lievemente in salita, di più risulta difficile andare non tanto per la resistenza delle ruote ma perché servirebbe un'altra marcia.

Il cambio automatico si comporta molto bene sia nel passare alla marcia successiva sia nello scalare a quella più bassa. Il freno a contropedale integrato è una cannonata: molto modulabile, per nulla secco, e abbastanza pronto. Il gioco, o meglio, la corsa a vuoto che bisogna fare prima di iniziare la frenata è minima, superata questa soglia il freno può essere regolato facilmente, la sensibilità si prende dopo pochi km.
Uniche note negative del cambio:
  • se si è in seconda marcia e si smette di pedalare, quando si riattacca c'è un buon quarto di giro che sembra di pedalare a vuoto: bisogna riattaccare con dolcezza altrimenti si rischia di sbilanciarsi!
  • il cambio di per sé non sembra molto scorrevole. Sarà che è nuovo e poco rodato, spero
  • servirebbe la terza marcia  ;D lo so, non sono mai contento... comunque così com'è è poco sfruttabile fuori dal piano
  • il fatto che sia automatico è un vantaggio, ma il fatto che cambi marcia solo in base alla velocità significa che in caso di salita vi troverete la 2a innestata quando non vorreste... è un po' lo stesso problema degli scooter automatici in salita

Riguardo alla cinghia: al di là del lieve risparmio di peso (forse..??) sono veramente soddisfatto di questo componente. Per come sto trasportando e usando la pieghevole mi sarei trovato in breve i pantaloni completamente pieni di grasso, e così i poveri pendolari che mi fanno compagnia sulle affollate metropolitane milanesi. Ci aggiungo che non ho paranoie su ingrassaggio/pulizia o eventuale arrugginimento. Inoltre c'è il fattore "stravaganza" per una soluzione tecnica poco vista in strida strada ;D ;D. Per me queste cose sono "priceless", però mi rendo conto che 200 euro solo per questa modifica possono sembrare tanti.

La facilità di piega è assoluta e devo ricredermi sul sistema di blocco non magnetico: lavora benissimo!! All'inizio era un po' "duro" e dovevo forzare, poi ho capito qual era la posizione giusta della barra del manubrio e ora non sbaglio una chiusura! A proposito di manubrio: il fatto che finisca tra le ruote rende la bici molto compatta, ma ha qualche difetto: intanto, bisogna effettuare una "manovra" in più, ovvero allentare il meccanismo che tiene ferma la barra del manubrio in modo che le manopole e la leva del freno non vadano a sbattere contro il cavalletto (che magari prima o poi lo levo). Bisogna dire che l'operazione è resa semplice dallo sblocco rapido ma poi il riallineamento non è altrettanto immediato. Peraltro il suddetto meccanismo di blocco non garantisce sempre una presa ottimale ed è capitato che aggrappandomi forte in salita il tubo abbia subito una leggera rotazione.

L'altro svantaggio è che una volta ripiegato tra le ruote, non c'è nulla che tenga saldo in piantone del manubrio che quindi è libero di sbatacchiare tra cavalletto (amen) e forcella... il fatto è che la finitura della barra del manubrio è molto resistente ed il risultato è che sulla forcella c'è un puntino scolorito, guarda caso la forcella è rossa e insieme alla bici danno solo la boccetta di colore nero...

Il trasporto passivo è ok se la si trasporta per brevi tratti, ad esempio all'interno delle stazioni, e su aree con pavimentazione regolare. La scomodità nel trascinamento viene dal fatto che la sella quando chiusa rimane un po' bassa: ciò è dovuto probabilmente anche dal fatto che davanti ho una corona da 60 invece che da 52 e quindi il cannotto sella deve sporgere di più da sotto per evitare che la bici appoggi sulla corona quando piegata. Comunque, complice la leggerezza, la bici non è mai di impaccio nemmeno negli ambienti affollati o su e giù dalle scale.

A presto per altre impressioni / modifiche :)
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline FoldingStyle

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1292
  • Reputazione: +105/-0
    • Folding Style
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #18 il: Giugno 03, 2013, 08:22:43 pm »
Grazie mille per condividere con tutti noi le tue esperienze/impressioni su questa bellissima bici ;).

Un saluto.
Dahon Ios X9 Nickel - Dahon Classic III Burgundy Red - Brompton M6L Black Edition Black - Birdy City Premium White

Offline macteo

  • maestro
  • ****
  • Post: 250
  • Reputazione: +22/-0
    • Matteo Cappadonna
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #19 il: Giugno 07, 2013, 05:08:39 pm »
jeby, la conversione a cinghia mi sgrufola parecchio.... Però devo dire che, effettivamente, 200 euro è la metà di quanto ho pagato la Mu Uno, quindi per ora continuerò a considerarlo un lusso... chissà, magari un giorno..

Grazie del topic e complimenti ancora per la bici
Ciao
Matteo
Dahon Mu Uno, pneumatici Schwalbe Marathon Supreme - Segui la mia rivista Bicipieghevoli su Flipboard

Offline macteo

  • maestro
  • ****
  • Post: 250
  • Reputazione: +22/-0
    • Matteo Cappadonna
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #20 il: Luglio 30, 2013, 05:19:40 pm »
Jeby, ulteriore domanda da "grammomaniaco".

Ma il peso netto aggiunto dallo sram quant'è? Oppure, visto che precedentemente citavi il peso di 1,3kg, sai mica anche quanto pesa il mozzo standard della nostra bellissima bici?

Grazie mille

Ciao
Matteo
Dahon Mu Uno, pneumatici Schwalbe Marathon Supreme - Segui la mia rivista Bicipieghevoli su Flipboard

Online jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 342
  • Reputazione: +53/-0
    • jeby's blog
R: Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #21 il: Luglio 30, 2013, 05:34:04 pm »
Jeby, ulteriore domanda da "grammomaniaco".

Ma il peso netto aggiunto dallo sram quant'è? Oppure, visto che precedentemente citavi il peso di 1,3kg, sai mica anche quanto pesa il mozzo standard della nostra bellissima bici?

Grazie mille

Ciao
Matteo


Eh, me lo sono chiesto anche io!!! Il problema è che non so che mozzo è, però posso pesarlo stasera... Se è il CB-E110 voci di corridoio in rete dicono circa 500 g...

Inviato dal mio Galaxy Nexus con Tapatalk 2
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline macteo

  • maestro
  • ****
  • Post: 250
  • Reputazione: +22/-0
    • Matteo Cappadonna
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #22 il: Luglio 30, 2013, 07:52:23 pm »
Con una differenza di circa 8 etti... Hmmm, non è poco.

Intanto grazie mille.

Ciao
Matteo
Dahon Mu Uno, pneumatici Schwalbe Marathon Supreme - Segui la mia rivista Bicipieghevoli su Flipboard

Online jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 342
  • Reputazione: +53/-0
    • jeby's blog
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #23 il: Agosto 01, 2013, 02:48:39 pm »
Con una differenza di circa 8 etti... Hmmm, non è poco.

Intanto grazie mille.

Ciao
Matteo

non so come è uscito fuori il 1.3 kg, mi sa che devo ripesare la bici! Infatti lo SRAM AUTOMATIX in configurazione coaster pesa "solo" 980g, quindi l'aggravio di peso è sotto i 500 g... appena ho tempo peso l'originale.

Intanto, ecco i pesi del sistema a cinghia:

Cinghia: 77 g
Puleggia da 60 denti: 120 g
Puleggia da 22 denti: 93 g

il sistema quindi pesa: 290 g.

Devo pesare l'originale per capire se e quanto è aumentato realmente il peso, della pesata che ho fatto non mi fido troppo...
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Online jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 342
  • Reputazione: +53/-0
    • jeby's blog
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #24 il: Dicembre 07, 2014, 11:04:42 am »
ecco, dopo più di un anno  ;D mi sono ricordato di fare le pesate:

catena 310
corona 340
pignone+minuteria 110 (di cui 60 di pignone)

mozzo con contropedale 780

Come si vede l'Automatix in configurazione contropedale pesa 1420 g cioè 640 in più del mozzo con contropedale originale!

Per quanto riguarda la parte cinghia:
Catena - Cinghia = 310 - 77 = 233
Corona originale - Corona da 60 = 340 - 120 = 220
Pignone origninale - Pignone da 22 = 60 - 93 = -33

in totale sono 420 g risparmiati.

EDIT: l'Automatix Coaster Brake pesa 1420 g e non 980, quindi in realtà ho aumentato il peso di 220 g per avere una marcia in più.

Aggiungo altri pesi:

Sella 370
Tubo reggisella senza pompa 580 g

Ho visto su thorusa il tubo reggisella in carbonio arriva a 326 g, ma sinceramente ho un po' di paura che il clamp possa rovinarlo!

La sella mi sa che la cambio con una Max SLR gel flow più che altro per il comfort.
« Ultima modifica: Dicembre 07, 2014, 11:31:24 am by jeby »
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline helix

  • iniziato
  • *
  • Post: 5
  • Reputazione: +0/-0
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #25 il: Novembre 21, 2016, 11:17:18 am »
Ciao a tutti, riapro (anzi riesumo :D) questo thread, in quanto da felice possessore di una Mu Uno, vorrei aggiungere una piccola riflessione..

In pratica sono riuscito a togliere un Kg con circa 130 Eur più eventuale manodopera (diciamo sotto i 150 quindi?), agendo su due aspetti:
1) guarnitura, cambiandola con una SRAM S300 Courier a perno passante
2) copertoncini Schwalbe Shredda Evolution BMX Folding Tire

Non male no? :D

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10029
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #26 il: Novembre 23, 2016, 06:24:23 pm »
qualche foto delle modifiche?  :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline helix

  • iniziato
  • *
  • Post: 5
  • Reputazione: +0/-0
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #27 il: Novembre 24, 2016, 09:01:41 am »
Appena riesco/mi ricordo volentieri!  8)

Online jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 342
  • Reputazione: +53/-0
    • jeby's blog
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #28 il: Novembre 09, 2020, 03:33:24 pm »
FTGLRY



---------------------------------
Ciao ragazzi, riesumo questo thread... quanto tempo è passato! Oggi finalmente (grazie al lockdown....) ho avuto tempo di fare alcune modifiche alla mia Mu Uno+, in particolare: manubrio bullhorn con doppie leve dei freni!

Qui ho messo le foto dell'intervento:
https://photos.app.goo.gl/Yp8Gwr296P6XrDDM8

Sono abbastanza soddisfatto di tutto tranne che della nastratura :) era la prima volta che mi cimentavo, alla prima occasione la rifarò da zero

Noterete che l'estensione del manubrio "litepro" è usata in modo un po' bislacco, si vede bene in questa foto:
https://photos.app.goo.gl/X7orVRLQDWNUpHid7

Questo perché in ogni altra posizione la congiunzione tra le due parti creerebbe un ostacolo alla piega, dato che sulla mia Mu Uno il manubrio si piega tra le ruote (e sono contento che continui a farlo). Comunque va benissimo in preparazione di alcune future modifiche, tra cui l'installazione di un kit elettrico per la ruota anteriore (ho scelto il kit Vekkit, vi terrò aggiornati)
« Ultima modifica: Novembre 14, 2020, 06:14:30 pm by occhio.nero »
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline GianL

  • iniziato
  • *
  • Post: 1
  • Reputazione: +0/-0
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #29 il: Novembre 09, 2020, 04:27:36 pm »
Modifica molto interessante: mi sa che quei cm in più di sbalzo anteriore nel punto di presa hanno pure migliorato la stabilità: sulla mia l’anteriore sembra sempre un po’ scarico e con un po’ poca direzionalità. Già con una borsa con l’attacco Dahon / Klickfix / Brompton (adattatore BikeGang) la situazione migliora.

Avevo pensato a qualcosa di simile con lo stesso snodo LitePro e un manubrio drop: ma così rischiavo di perdere completamente la possibilità di piegarla.
Dahon Mu Uno

Tags: laboratorio