Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).  (Letto 21459 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline DJ

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1646
  • Reputazione: +105/-0
  • Folding bike = better life!!
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #15 il: Dicembre 19, 2011, 03:54:56 pm »
Come dicevano i romani, in medio stat virtus:un uso oculato dell'automobile guardando ad un maggiore rispetto per pedoni, ciclisti, e per l'ambiente nonché' che sia conciliabile con la differente situazione cittadina ed extraurbana italiana mi pare il risultato a cui si debba mirare. Compatibilmente con le proprie necessita', basterebbe valutare un uso dell'auto a quando veramente serve e chiederei se alle volte un piccolo cambiamento nelle abitudini possa danneggiare cosi' tanto noi o forse sia meglio in quanto favorisce l'ambiente e tutti quanti. Un maggiore senso altruistico, tutto qui. Conciliare le esigenze valutando il contesto.
DJ
Dahon MUP8-Brompton M6L- Nanoo Avenue

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10034
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #16 il: Dicembre 20, 2011, 09:12:10 am »
La ragione è un equilibrio variabile tra opposte posizioni.
Diciamo che il livello di insofferenza reciproca tra automobilisti, ciclisti, scooteristi,  tassisti, camionisti, pedoni...sti e tutti gli isti che vogliamo (fuori e dentro la strada) sta aumentando.
Noi, a differenza di chi sta ingabbiato nella sua lamiera, abbiamo uno strumento distensivo in più..... la nostra bici. Per fortuna c'è lei a raffreddare i nostri più o meno giusti-ficati bollenti spiriti.  ;)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 863
  • Reputazione: +63/-2
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #17 il: Gennaio 11, 2012, 04:53:57 pm »
Tante persone hanno paura del mondo e non lascerebbero la propria auto neanche se la bici gliela regalassero.
L'auto dà una sensazione di sicurezza e tanto basta.

Poi c'è il fatto che tante persone non fanno alcuna attività fisica, e hanno paura di sudare (concetto associato alla bici anche se spesso non succede).

Per me le ciclabili fatte bene e fatte ovunque saranno sempre un presupposto alla diffusione della bici come mezzo principale.

Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #18 il: Gennaio 12, 2012, 10:50:43 pm »
La ragione è un equilibrio variabile tra opposte posizioni.
Diciamo che il livello di insofferenza reciproca tra automobilisti, ciclisti, scooteristi,  tassisti, camionisti, pedoni...sti e tutti gli isti che vogliamo (fuori e dentro la strada) sta aumentando.
Noi, a differenza di chi sta ingabbiato nella sua lamiera, abbiamo uno strumento distensivo in più..... la nostra bici. Per fortuna c'è lei a raffreddare i nostri più o meno giusti-ficati bollenti spiriti.  ;)
Noi pieghevolisti in realtà siamo gli unici al di sopra delle parti, in quanto ciclisti, ma anche pendolari in treno o metropolitana con bagaglio al seguito, pedoni con bici a mano, automobilisti con bici nel cofano.
Non siamo contro nessuno perché siamo tutti a seconda dei momenti della giornata.
Però siamo senz'altro contro l'irrazionalità e l'ottusità di chi non capisce che ogni mezzo è efficace se usato nel modo giusto e dannoso se usato nel modo sbagliato.

Offline keyfaber

  • maestro
  • ****
  • Post: 281
  • Reputazione: +1/-0
  • Casco sempre in testa!
    • Percorso quotidiano casa-lavoro
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #19 il: Gennaio 13, 2012, 08:34:55 am »
Grande Gianni!!!
HopTown 20", reggisella ammortizzato Suntour SP8-NCX, pedali alluminio MKS FD-7, sistema KlickFix su cannotto per zainetto, sistema luci Reelight
CO2 NON emessa a settimana: 10,094 Kg (tempo permettendo!)

Offline mark_to

  • assistente
  • ***
  • Post: 104
  • Reputazione: +2/-0
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #20 il: Gennaio 13, 2012, 10:20:04 am »
Mi associo: ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO!!! :)
Brompton M3L nera

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 863
  • Reputazione: +63/-2
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #21 il: Gennaio 13, 2012, 11:13:29 am »
Per fortuna c'è lei a raffreddare i nostri più o meno giusti-ficati bollenti spiriti.  ;)

A meno che non si tratti di riacchiappare qualcuno al semaforo successivo per mandarlo degnamente a quel paese dopo che ti ha quasi messo sotto.
(in macchina è molto più difficile riprendere qualcuno)
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Post: 1640
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #22 il: Gennaio 13, 2012, 11:50:21 am »
"Non siamo contro nessuno perché siamo tutti"
me la segno!  :D
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Post: 1640
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #23 il: Gennaio 13, 2012, 08:40:49 pm »
nel mio ufficio siamo in 4. escludendo quello più anziano, degli altri miei colleghi uno già arrivava qualche volta in bici e da quando mi son fatto la pieghevole ne ha intensificato l'uso. l'altro è stato invogliato a comprarne una, una mtb, ma più in la dello studiarsi il percorso alternativo per venire al lavoro non è mai andato.
dei miei amici di torino, parecchi, almeno d'estate si muovono principalmente in bici, ma anche io non sono riuscito a convincerli a farsi una pedalata d'inverno.
io cerco di far capire che la scelta non è solo intelligente ma anche divertente, ma si vede che non è sufficiente.
sto vivamente pensando di regalare per natale qualche bel libro sulla bici, ma chissà se sarà apprezzato...
sull'aumento della benzina, è così piccolo l'aumento che non farà da deterrente. è come quando aumentano le sigarette: i fumatori si lamentano per un paio di giorni e poi continuano a fumare, perché è un acquisto compulsivo in quanto fumare non è un bisogno ma un vizio.
ecco, anche usare la macchina è un vizio.
a Torino ci sono sempre più bici, si nota l'aumento anche solo guardandosi intorno, è fichissimo!
grazie a questa nuova consapevolezza che in bici si può andare anche d'inverno (è contagiosa!!!!), aggiunta alle mie lodi sulla pieghevole ben tre miei amici di torino si stanno per convertire, 2 per eliminare l'auto e uno per semplificare il suo spostamento che ora prevede bus+treno+bus. mi sono anche proposto di prestare loro la brompton per una prova di una giornata tipo.
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline keyfaber

  • maestro
  • ****
  • Post: 281
  • Reputazione: +1/-0
  • Casco sempre in testa!
    • Percorso quotidiano casa-lavoro
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #24 il: Gennaio 13, 2012, 10:17:13 pm »
Hai ragione Bruno. Anche da me (io lavoro all'ospedale Sant'Anna) vedo d'inverno sempre più gente che viene al lavoro in bicicletta, tra l'altro decisamente attrezzata per la sicurezza (giubbetti, luci ecc. ecc.) e ne vado orgoglioso. Non penso di essere stato il primo ma sicuramente uno dei pochi che ha dimostrato che anche d'inverno la bicicletta può essere il mezzo di locomozione per eccellenza in luoghi come il polo ospedali, dove il parcheggio o è a pagamento o è a casa di Dio. In quest'ultimo caso, andando leggermente OT, quando per motivi imprescendibili devo utilizzare l'auto  :'( infilo l'HopTown nel baule, parcheggio al Palazzo a Vela e l'ultimo tratto è in bicicletta. Tanto per non smentirmi!  ;) :D ;D
HopTown 20", reggisella ammortizzato Suntour SP8-NCX, pedali alluminio MKS FD-7, sistema KlickFix su cannotto per zainetto, sistema luci Reelight
CO2 NON emessa a settimana: 10,094 Kg (tempo permettendo!)

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #25 il: Gennaio 13, 2012, 11:01:03 pm »
Hai ragione Bruno. Anche da me (io lavoro all'ospedale Sant'Anna) vedo d'inverno sempre più gente che viene al lavoro in bicicletta, tra l'altro decisamente attrezzata per la sicurezza (giubbetti, luci ecc. ecc.) e ne vado orgoglioso. Non penso di essere stato il primo ma sicuramente uno dei pochi che ha dimostrato che anche d'inverno la bicicletta può essere il mezzo di locomozione per eccellenza in luoghi come il polo ospedali, dove il parcheggio o è a pagamento o è a casa di Dio. In quest'ultimo caso, andando leggermente OT, quando per motivi imprescendibili devo utilizzare l'auto  :'( infilo l'HopTown nel baule, parcheggio al Palazzo a Vela e l'ultimo tratto è in bicicletta. Tanto per non smentirmi!  ;) :D ;D
Io un paio di settimane fa ho visto una bici parcheggiata all'Ospedale San Luigi di Orbassano... al quarto piano!

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Post: 1640
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #26 il: Gennaio 14, 2012, 04:17:00 pm »
Hai ragione Bruno. Anche da me (io lavoro all'ospedale Sant'Anna) vedo d'inverno sempre più gente che viene al lavoro in bicicletta, tra l'altro decisamente attrezzata per la sicurezza (giubbetti, luci ecc. ecc.) e ne vado orgoglioso. Non penso di essere stato il primo ma sicuramente uno dei pochi che ha dimostrato che anche d'inverno la bicicletta può essere il mezzo di locomozione per eccellenza in luoghi come il polo ospedali, dove il parcheggio o è a pagamento o è a casa di Dio. In quest'ultimo caso, andando leggermente OT, quando per motivi imprescendibili devo utilizzare l'auto  :'( infilo l'HopTown nel baule, parcheggio al Palazzo a Vela e l'ultimo tratto è in bicicletta. Tanto per non smentirmi!  ;) :D ;D
Io un paio di settimane fa ho visto una bici parcheggiata all'Ospedale San Luigi di Orbassano... al quarto piano!
al san luigi mi sa che la usano i medici o gli infermieri. una volta ci sono stato e ce ne era uno che c'era seduto sopra, in un corridoio
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline keyfaber

  • maestro
  • ****
  • Post: 281
  • Reputazione: +1/-0
  • Casco sempre in testa!
    • Percorso quotidiano casa-lavoro
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #27 il: Gennaio 15, 2012, 01:01:27 pm »
Al San Luigi vista la lunghezza dei corridoi e l'estensione dell'ospedale, è consentito, al personale dipendente, andare in bicicletta lungo gli stessi, con tutte le attenzioni del caso. Io, personalmente la metto dietro la mia sedia contro il muro. Almeno la ritrovo all'uscita!  ;D ;)
P.S. La persona che mi ha "costretto a ripiegare" sulla pieghevole (scusate il gioco di parole) impedendomi di portare la mia citybike in ufficio, mi ha incontrato mentre mi stavo recando in ufficio con l'HopTown ripiegata. Questa volta si è complimentato, dopo che tra l'altro ho sottolineato che si tratta di un tipo di bicicletta permessa, come trasporto, anche su treni e altri mezzi pubblici. Tiè!
HopTown 20", reggisella ammortizzato Suntour SP8-NCX, pedali alluminio MKS FD-7, sistema KlickFix su cannotto per zainetto, sistema luci Reelight
CO2 NON emessa a settimana: 10,094 Kg (tempo permettendo!)

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
bici: svago o mezzo di trasporto? (Un abisso da superare).
« Risposta #28 il: Luglio 14, 2012, 11:17:29 am »
La bicicletta elevò l'automobilità dell'uomo a un nuovo ordine, oltre il quale è teoricamente impossibile progredire; al contrario, la capsula individuale di accelerazione fece sì che le società si dedicassero a un rituale di velocità progressivamente paralizzante.
L'impiego esclusivamente rituale di un congegno potenzialmente dotato di utilità non è certo un fatto nuovo. Migliaia di anni fa la ruota liberò dal suo fardello lo schiavo portatore, ma solo sul continente euroasiatico; in Messico la ruota si conosceva, ma non veniva mai adibita al trasporto: serviva esclusivamente alla costruzione di carrozze per delle divinità-giocattolo. Il tabù per le carriole vigente nell'America anteriore a Cortés non è più strano del tabù per le biciclette nel traffico d'oggi.


Ivan Illich, Energia ed equità

ecco un bel libro da regalare a natale!
.
Qui si può leggere gratuitamente, è un saggio del '73: http://www.altraofficina.it/ivanillich/Libri/energia%20ed%20equit%E0.htm
Lorenzo - Tern Link P9

Tags: studi musica