Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Consigli per nuovi V-Brake  (Letto 12289 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline lukasan

  • assistente
  • ***
  • Post: 112
  • Reputazione: +2/-0
Consigli per nuovi V-Brake
« il: Febbraio 21, 2012, 05:13:05 pm »
### ETC1 Elenco Topic Correlati: cliccare sui TAG arancioni in cima ed in  fondo a questa discussione (altre info sui TAG  qui)
---------------------------

Ciao a tutti,
dopo due anni di intenso utilizzo intermodale è venuta l'ra di sostituitre i V-brake di serie sulla mia dahon con un paio di freni più seri.
Purtroppo l'utilizzo cittadino ha usurato cavi e freni e ormai sono costretto a regolare i freni e recuperare cavo almeno ogni 10 giorni.
I V-brake della shimano non mi sembrano male.... sapete se ci sono controindicazioni per la sostituzione (dimensioni particolari, accorgimenti ecc.) o avete altri freni da consigliare?
« Ultima modifica: Marzo 15, 2017, 07:36:28 pm by occhio.nero »

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4885
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #1 il: Febbraio 21, 2012, 05:32:25 pm »
Beh, l'usura di alcune parti è normale ma perchè cambiare completamente l'impianto? Cosa non ti soddisfa dell'impianto di serie?
 

Offline lukasan

  • assistente
  • ***
  • Post: 112
  • Reputazione: +2/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #2 il: Febbraio 21, 2012, 08:59:42 pm »
Diciamo che la eco3 essendo il modello entry-level di Dahon ha i vbrake più economici sul mercato e non hanno una grande tenuta. Come dicevo si allentano molto spesso rendendo l'escursione della frenata sempre più lunga col passare dei giorni. Vorrei sostituirli con dei freni di gamma un pochino più alta che non mi tocchi registrare continuamente perché la guida in città con tutte le frenate che si fanno li stressa non poco.

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #3 il: Febbraio 21, 2012, 09:20:10 pm »
Beh, dopo un paio di anni la sostituzione dei cavi - e delle guaine - ci sta. Ti consiglio le guaine teflonate, che non necessitano di lubrificazione e funzionano sempre in modo ottimale.

Per il resto mi rifiuto anche solo di pensare che una Dahon possa montare dei leveraggi scadenti - magari non sono da competizione, ma sono sicuramente più che adeguati per una pieghevole.

Per la mia esperienza, la cosa più importante per una buona frenata è scegliere degli ottimi pattini e montarli correttamente.  Per evitarne una usura eccessiva ho anche imparato a ripulire periodicamente i cerchi con un panno,  specialmente dopo una giornata di pioggia o di neve, e, se la frenata non migliora, smontare i pattini e dargli una bella ripulita con la carta abrasiva.
« Ultima modifica: Febbraio 21, 2012, 09:51:02 pm by Gianni65 »

Offline fnegroni

  • iniziato
  • *
  • Post: 39
  • Reputazione: +1/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #4 il: Febbraio 22, 2012, 12:29:41 am »
Sul mio blog ho messo le immagini di quando ho sostituito i pattini standard con dei BBB:

http://wokingham-cyclist.blogspot.com/2011/12/dahon-mu-p8-performance-tweak-brakes.html

Direi che la sostituzione dei pattini di serie almeno sulle Dahon non top di gamma sia una cosa da raccomandare.

Il fatto che siano da riregolare puo' dipendere da cavo, guaina, o stretta dei bulloni, ma anche la qualita' dei braccetti stessi.

Io sono super contento dei freni V-brake della Shimano che ho messo sulla ibrida, e li raccomando anche per le Dahon piu' economiche.

Le Dahon medio/top di gamma gia' hanno dei braccetti freno che vanno molto bene.

Offline lukasan

  • assistente
  • ***
  • Post: 112
  • Reputazione: +2/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #5 il: Febbraio 22, 2012, 09:01:53 am »
Grazie a tutti, penso che seguirò il consiglio di fnegroni e monterò dei pattini migliori.
Per rispondere agli altri, penso in generale che i braccetti che montano le Dahon siano adeguati, ma una bici economica (e la eco3 è la più economica delle dahon) monta componenti economici, altrimenti non si spiegherebbero le differenze di prezzo molto marcate con altre bici dello stesso costruttore. Vale un po' lo stesso discorso dei pneumatici. Non è che le Kenda montate di serie siano male, ma con un paio di marathon racer è un altro camminare!!
Un piccolo upgrade con un paio di braccetti shimano e pattini migliori non è una grossa spesa ma migliora di molto le prestazioni generali della bici.

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4885
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #6 il: Febbraio 22, 2012, 09:47:44 am »
Grazie a tutti, penso che seguirò il consiglio di fnegroni e monterò dei pattini migliori.
Per rispondere agli altri, penso in generale che i braccetti che montano le Dahon siano adeguati, ma una bici economica (e la eco3 è la più economica delle dahon) monta componenti economici, altrimenti non si spiegherebbero le differenze di prezzo molto marcate con altre bici dello stesso costruttore. Vale un po' lo stesso discorso dei pneumatici. Non è che le Kenda montate di serie siano male, ma con un paio di marathon racer è un altro camminare!!
Un piccolo upgrade con un paio di braccetti shimano e pattini migliori non è una grossa spesa ma migliora di molto le prestazioni generali della bici.

Solitamente la differenza principale su un componente del genere è da ricercare nella pregiatezza dei materiali e la loro maggiore leggerezza: di qui le differenze di prezzo.
IMHO quando hai cambiato pattini e guaine come suggerito da Gianni dovresti essere a posto, senza necessità di cambiare i braccetti.   Verifica solo che gli snodi e la relativa bulloneria non abbiano preso giochi dovuti all'usura... cosa rara ma non impossibile.

Se poi ritieni lo opportuno procedi con la sostituzione, ovviamente non sta a noi decidere. :)


Offline lukasan

  • assistente
  • ***
  • Post: 112
  • Reputazione: +2/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #7 il: Febbraio 23, 2012, 03:45:19 pm »
Pensavo a questi....

http://www.evanscycles.com/products/shimano/acera-m422-v-brake-ec016695

o eventualmente questi

http://www.jejamescycles.co.uk/shimano-deore-br-m590-v-brake-front-black-id62101.html

e questi....

http://www.jejamescycles.co.uk/bbb-tristop-v-brake-pads-triple-contour-4-pk-id21545.html

Adesso chiederò consiglio al mio biciclettaio di fiducia e poi deciderò, grazie a tutti per i consigli.... ovviamente appena avrò effettuato l'upgrade fornirò dettagliato test-ride e foto

Offline genesiPieghevole

  • iniziato
  • *
  • Post: 26
  • Reputazione: +1/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #8 il: Dicembre 15, 2012, 05:42:27 pm »
Il topic è vecchiotto ma forse vale la pena rispolverarlo.
Sulle pieghevoli il freno è estremamente sollecitato, perchè le ruote più piccole fanno si che a parità di velocità lineare, la velocità di rotazione della ruota sia molto maggiore di una bici con ruote 26-28.
In più il contesto dove pedalo è molto difficile: le strade sono rotte e sporche, mentre la città è collinare (pieghevole elettro-kittata), piena quindi di discesoni veloci dove quando piove i freni vengono messi a dura prova.

Tutti i miei problemi di frenata li ho risolti con un freno idraulico Magura hs33 montato sull'anteriore (artefice dell'80% della potenza frenante).
La piega non è stata limitata, mentre ho guadagnato tantissima potenza frenate, eliminando anche il problema  del cavo che si allungava (il magura è idraulico, niente cavo!). La bellezza di questo freno risiede anche nella manutenzione quasi nulla: si regola una sola volta al momento dell'installazione e poi basterà soltanto sostituire i pattini quando consumati (ma non vanno regolati!), i quali vuoi per la mescola più dura, vuoi perchè sono più spessi, mi durano il triplo del tempo rispetto ai classici v-brake, pur costando uguali.

La Magura vende un modello con leva Dx o Sx e con tubicino da 180Cm, ideale per noi pieghevolisti.

http://www.jobike.it/Public/data/genesi86/2012928192359_cavo.jpg
http://www.jobike.it/Public/data/genesi86/201292819252_piego.jpg

Offline isd88

  • maestro
  • ****
  • Post: 281
  • Reputazione: +12/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #9 il: Dicembre 15, 2012, 06:13:22 pm »
hemmm non è vero che i freni sono piu sollecitati, se ci pensi a tanta velocita scorre l'asfalto sotto di te, quanta scorre la ruota nei contronti del freno (anzi visto che c è il coeprtone di mezzo un po meno). Quindi la velocit aangolare è maggiore ma quella lineare sotto il pattino è indifferente dalla dimensione delle ruote e dipende solo dalla velocità! l'unica differenza, tra l altro di poco conto, è che una ruota piu grande si scalda meno, ma per usi cittadino nn vedo un incidenza sensibile di questo fatto...

Offline genesiPieghevole

  • iniziato
  • *
  • Post: 26
  • Reputazione: +1/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #10 il: Dicembre 15, 2012, 06:20:08 pm »
a parità di velocità, tipo a 25Km/h, la velocità di rotazione della ruota è maggiore, questo significa che sotto al pattino, a parità di tempo, passerà la medesima quantità di pista frenante ma a velocità maggiore. Questo incide moltissimo sull'usura del pattino, provato anche empiricamente, era questo ciò che intendevo.

Offline isd88

  • maestro
  • ****
  • Post: 281
  • Reputazione: +12/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #11 il: Dicembre 15, 2012, 06:28:23 pm »
allora prendiamo i numeri

viaggiamo a 36 km all'ora che sono 10 metri al secondo (per comodita di calcolo). la ruota diciamo ha 2 metri di circonferenza, facciamo 5 giri al secondo giusto? che sono 31,4 rad/s . il pattino stando alla distanza pari al raggio dal centro sta a 0.32 metri dal centro. La velocita tangenziale è omega per distanza dal centro quindi 31,4*0.32=10 metri al secondo, t'oh la velocita a cui stiamo andando...

vuoi provare con una ruota di 20 metri di circonferenza (raggio 3,2 metri) ? la velocita angolare sarà 3,14 rad/s, e il freno posto a distanza pari al raggio andrà a 3,14*3,2 = 10 metri al secondo

mi spiace ma la velocita angolare della ruota non c'entra nulla :D

Offline genesiPieghevole

  • iniziato
  • *
  • Post: 26
  • Reputazione: +1/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #12 il: Dicembre 15, 2012, 06:36:56 pm »
allora perchè il mio motore al mozzo da 24V, sulla bici da 28 arrivava a 30 e passa Km/h e sulla pieghevole con ruote da 20 arrivava a 21-22Km/h? sulla pieghevole ho dovuto overvoltare il motore a 36V per aumentare gli rpm e raggiungere la medesima velocità (Km/h) che avevo sulla 28.

Offline genesiPieghevole

  • iniziato
  • *
  • Post: 26
  • Reputazione: +1/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #13 il: Dicembre 15, 2012, 06:42:39 pm »
ma in che senso non c'entra nulla? con cosa non c'entra nulla la velocità angolare?
se la velocità angolare è maggiore, ma la velocità del mezzo è uguale, è ovvio che la quantità di strada è sempre uguale, ma una maggiore velocità angolare (o di rotazione), significa che sotto al pattino passa la stessa quantità di pista frenante ma a velocità maggiore. Questo incide sull'usura.

Offline isd88

  • maestro
  • ****
  • Post: 281
  • Reputazione: +12/-0
Re:Consigli per nuovi V-Brake
« Risposta #14 il: Dicembre 15, 2012, 06:54:12 pm »
stai mischiando velocita angolare e tangenziale. L'angolare cambia la tengenziale è quella a cui vai che leggi sul contachilometri. Anche io ho overvoltato il motore da 36 a 48 per guadagnare velocita angolare che a parita di ruota di aumenta la tangenziale. quella che scorre sotto il pattino è tangenziale. Ci sono anche freni che vanno con la velocita angolare ma nessuno di questi va sulle bici (tranne i rollerbrake)

Tags: freni