Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: in bici al cinema.  (Letto 11688 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fero

  • Ciclista urbano (e interurbano)
  • gran visir
  • *****
  • Post: 536
  • Reputazione: +26/-0
  • Fero
in bici al cinema.
« il: Maggio 24, 2012, 06:02:03 pm »
### ETC1 Elenco Topic Correlati: cliccare sui TAG arancioni in cima ed in  fondo a questa discussione (altre info sui TAG  qui)
------------------------------

Abbiamo già condiviso diverse esperienze di bici pieghevoli accettate nei locali, nei negozi, nei supermercati...

Ma, nei cinema ?

Ecco la mie recente (ieri) esperienza al cinema Anteo di Milano.
Spettacolo delle 18:40, quindi ci vado direttamente dall'ufficio con la Dahon, ma dove parcheggio quest'ultima ?
Per evitare problemi e discussioni alla cassa o all'ingresso, nel primo pomeriggio telefono al cinema e,
con voce flautata, chiedo la cortesia di portare in sala la mia bici pieghevole.
La risposta è negativa: sala piccola, passaggi stretti, problemi di sicurezza antincendio.
Però mi offrono la disponibilità ad ospitarla in un ripostiglio. Perfetto. Quindi mi sono goduto il film (Cesare deve morire,
straconsigliato) con la bici al sicuro dentro al cinema.
Chiaramente è una soluzione estemporanea: 2 bici pieghevoli già non avrebbero trovato posto in quel ripostiglio.

Quando sono uscito, legata ad un palo, c'era una Brompton  :o

Morale: se volete andare (dentro) al cinema con la pieghevole, informatevi prima per vedere se offrono qualche soluzione,
in sala difficilmente le fanno entrare.
« Ultima modifica: Marzo 10, 2017, 08:05:45 am by occhio.nero »
Dahon MU P7 - sella Brooks Flyer - Pedali MKS FD-7 - Big Apple 20x2.00

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
in bici al cinema.
« Risposta #1 il: Maggio 24, 2012, 06:34:19 pm »

Se non si conosce effettivamente le dimensioni di una pieghevole o proprio si ignora cosa sia una pieghevole si tende a vederla come una bicicletta normale e quindi la risposta è quasi sempre negativa, in quei casi anche un mascheramento della pieghevole in modo da passare come "bagaglio" è senz'altro meglio e credo non dicano niente, anche se in effetti portare un bagaglio di quelle dimensioni dentro un cinema significa ostruire il passaggio e creare disagi agli altri spettatori, perciò un ripostiglio è senz'altro meglio, non credo però che tutti i cinema ne siano forniti. Ad ogni modo, dopo il tribunale, anche il cinema è stato esplorato con la pieghevole, la potenza della sua espansione è oramai inevitabile  ;)
« Ultima modifica: Settembre 30, 2012, 07:26:05 pm by occhio.nero »
Lorenzo - Tern Link P9

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9946
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
in bici al cinema.
« Risposta #2 il: Maggio 24, 2012, 09:29:55 pm »
escludo che permettano di far entrare la bici in sala: per questioni di sicurezza, le vie di fuga devono essere sgombre.

Tocca farsi amici la biglietteria per trovare uno sgabuzzino  :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline senzanome

  • iniziato
  • *
  • Post: 14
  • Reputazione: +2/-0
in bici al cinema.
« Risposta #3 il: Settembre 08, 2012, 09:17:58 am »
ieri sera siamo state al cinema, io e la mia Brompton e un paio di amici.
La cosa bella è stata questa.

Ho telefonato alla sala pensando "come glielo spiegho che la bici è pieghevole e che è piccola ecc ecc?".
E invece, il tipo al telefono nenche mi fa finire di parlare: "sì sì la teniamo noi nell'ufficio ne vediamo tante di queste bici e gliela teniamo noi stia tranquilla!".

E così è stato. Il tipo all'uscita ha anche scherzato sul fatto che siamo tutti malati, sapeva pure quanto costava la bici e mi ha raccontato di un signore che una volta, prima di lasciare la  Brompton, ha ispezionato l'ufficio e cercava dove incatenarla.
Gli ho spiegato che non si tratta solo del valore economico della bici, ma questa è diventata una parte di noi, è una sorta di prolungamento del nostro corpo, per questo siamo ansiosissimi.

Tutto ciò a Roma. Cinema Madison, via Chiabrera.
Ottima sala con ottima programmazione.

Perché, non facciamo una mappa dei cinema che custodiscono la pieghevole? Potrebbe essere utile.
Saluti

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9946
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
in bici al cinema.
« Risposta #4 il: Settembre 08, 2012, 09:29:24 am »
Perché, non facciamo una mappa dei cinema che custodiscono la pieghevole? Potrebbe essere utile.

ottima idea!
La puoi iniziare  tu aprendo un topic nella comunità romana:
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?board=23.0
 ;)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline senzanome

  • iniziato
  • *
  • Post: 14
  • Reputazione: +2/-0
in bici al cinema.
« Risposta #5 il: Settembre 08, 2012, 09:54:52 am »
Scritto fatto!
mi pare tecnicamente a posto, mi pare.

[ADMIN: La ripetizione ridondante di immagini e testo appesantisce la lettura  :-\  Usare quindi il comando "citazione"  solo quando è necessario (e in tal caso riportare solo la frase a cui si vuole rispondere).  ;) ]
« Ultima modifica: Settembre 08, 2012, 10:01:19 am by occhio.nero »

Offline Ragadorn

  • assistente
  • ***
  • Post: 154
  • Reputazione: +0/-0
in bici al cinema.
« Risposta #6 il: Settembre 08, 2012, 10:04:54 am »
La brompton non dovrebbe avere problemi, secondo me basta portarsi una borsa a tracolla e mettercela dentro, in fin dei conti occupa come uno zaino, cmq chiamare sempre prima è sempre raccomandabile...

PS: figurati io se mi compro una brompton col piffero che la lascio legata al palo -.-

Offline bromptonian

  • maestro
  • ****
  • Post: 260
  • Reputazione: +3/-0
in bici al cinema.
« Risposta #7 il: Settembre 30, 2012, 12:56:46 pm »
Più che censire le sale di cinema romane che ospitano le pieghevoli in ripostigli e angoli vari (con scene del tipo: vorrei legare la mia Brompton al piede della scrivania!!!  :o ), direi che dovrebbe partire una campagna trasversale per chiedere di avere in prossimità delle sale (laddove la cosa è fattibile) delle griglie per parcheggiare le bici, griglie bene in vista dall'interno. Una posizione di parcheggio in vista dove si lascia per poche ore una bici saldamente ancorata con un serio antifurto, anche in notturna, credo sia un deterrente per i furti. Mi risulta infatti che gli attacchi a bici saldamente legate avvengano di notte, per lo più in zone nascoste, e necessitano di un po' di tempo per agire con tronchese e cesoie da pompiere!
bromptonian

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9946
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
in bici al cinema.
« Risposta #8 il: Settembre 30, 2012, 04:42:53 pm »
Io una bici da 1000 euro non la lascio attaccata ad un palo o una rastrelliera, fosse anche "bene in vista".
Chi se lo gode poi il film!  ;D

Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline bromptonian

  • maestro
  • ****
  • Post: 260
  • Reputazione: +3/-0
in bici al cinema.
« Risposta #9 il: Settembre 30, 2012, 05:52:57 pm »
@ occhio.nero

hai ragione, però dobbiamo continuare a vedere il mezzo di locomozione come un mezzo e non come un fine! se la mia bici decide per me dove posso andare e dove no, comincia a essere un problema più che un'agevolazione! comunque credo che anche io me la metterei in testa dicendo che è un cappello piuttosto che lasciarla incustodita...!
bromptonian

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9946
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
in bici al cinema.
« Risposta #10 il: Settembre 30, 2012, 07:25:24 pm »
c'è infatti che decide di andare in giro con una Graziella.....  magari per entrare in un cinema senza problemi.
Io personalmente mi sentirei in prigione a pedalarci sopra tutti i giorni.
Ognuno definisca il perimetro della propria libertà (e decida di pagarne le conseguenze).  ;)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline bromptonian

  • maestro
  • ****
  • Post: 260
  • Reputazione: +3/-0
in bici al cinema.
« Risposta #11 il: Settembre 30, 2012, 11:15:41 pm »
lo dicevo senza nessuna polemica, ma pensando a come sarebbe bello poter avere, a Roma come in molti altri posti e paesi d'Europa, parcheggi per bici sicuri e degni del loro nome! Forse un giorno... In attesa, discutiamo anche di soluzioni pratiche in questo senso come in questo post!
bromptonian

Offline saphiro

  • iniziato
  • *
  • Post: 32
  • Reputazione: +9/-0
Re:in bici al cinema.
« Risposta #12 il: Gennaio 04, 2014, 08:22:51 pm »
Segnalo che lo scorso anno al teatro arcimboldi mi hanno tenuto la bici nel guardaroba ad un prezzo minimo (mi sembra un euro o giù di lì).

Offline liberalemucche

  • apprendista
  • **
  • Post: 51
  • Reputazione: +5/-0
in bici al cinema.
« Risposta #13 il: Febbraio 03, 2016, 01:47:55 am »
esperienza di stasera, al cinema arsenale di pisa:

l'atrio è condiviso: a sx il banco della biglietteria e, a seguire, l'accesso in sala; a dx un banco adibito a bar, con tavolini e sgabelli, e, a seguire, una saletta da tè.

non ho telefonato prima, mea culpa.
entro e chiedo se possa lasciare l'oggettino in un angolo. mi dicono di no, che non si potrebbe e mi fanno il favore solo stasera, perché ci sono delle regole, i vigili del fuoco, eccetera.
vado a posarla e mi sento dire: "occhio a non sporcare il muro", quando a 30 cm c'erano segni di scarpe ad altezza sgabello.
guardo il film, riproponendomi di tornare sull'argomento.
all'uscita, chiedo quali siano veramente gli ostacoli normativi. dicono i vigili del fuoco. faccio presente che la bici così piegata è molto piccola e non avrebbe problema a stare in un qualsiasi angolino; aggiungo che piuttosto non sarebbero opportuni gli sgabelli e il tavolino davanti all'estintore...
ma niente, ormai il tizio s'era incaponito.
vorrei davvero risolvere la questione, è il cinema più bello e interessante della città. mi chiedo se le disposizioni siano davvero così tassative. secondo me non hanno idea del volume in questione.
il tizio alla fine ha detto che avrebbe chiesto ai responsabili. e anche io vorrei parlarci.

se ci fossero regole precise, ok, ma se fosse solo pigrizia mentale, ecco, allora qualcosina vorrei davvero farla.

inviato dal mio lg g3, via tapatalk


Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 2859
  • Reputazione: +198/-0
Re:in bici al cinema.
« Risposta #14 il: Febbraio 03, 2016, 07:01:04 am »
Io sentirei anche i Vigili del Fuoco. Facci sapere  :)

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Tags: parcheggio svago