Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?  (Letto 9527 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10018
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« il: Luglio 04, 2013, 07:41:31 pm »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

nessuna presentazione, ma ho già avuto modo di lamentarmi :D

http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=4901.0

« Ultima modifica: Luglio 06, 2013, 10:50:31 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Marcopie

  • apprendista
  • **
  • Post: 98
  • Reputazione: +16/-1
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #1 il: Luglio 05, 2013, 12:32:57 pm »
...nessuna presentazione...
La considero una pesante ed inaccettabile discriminazione, dato che di tutte le altre hai sproloquiato su ogni più minuscolo dettaglio, dalla scivolosità della verniciatura se afferrata per il trasporto passivo alla coppia di serraggio di fabbrica delle viti del cavalletto... :-D

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4126
  • Reputazione: +157/-0
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #2 il: Luglio 05, 2013, 01:04:22 pm »
Marco non devi meravigliarti: Federico è stato ufficialmente diffidato dal fare una presentazione della sua Brompton dall'ufficio legale dal CBP*, in quanto la sua recente bromptonizzazione è guardata con sospetto (giustamente secondo me). Si vocifera che abbia abbracciato solo formalmente la nuova fede, ma che dentro di sé, nell'oscurità più profonda e torbida del suo essere, sia rimasto un... dahoniano (chiedo scusa ai lettori più sensibili per aver usato questa parola!).
Mario
* CBP: Comitato Bromptoniani Ortodossi
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Marcopie

  • apprendista
  • **
  • Post: 98
  • Reputazione: +16/-1
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #3 il: Luglio 05, 2013, 01:35:16 pm »
L'ortodossia bromptoniana non approva la rimozione dei manettini del cambio...  ;D

Offline maurelio79

  • maestro
  • ****
  • Post: 419
  • Reputazione: +11/-0
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #4 il: Luglio 05, 2013, 01:51:15 pm »
Eh ma qui sul forum c'è gente che modifica di tutto: leve del cambio, manubrio, manopole... ormai non sono più Brompton!
AHAHAHA
 ;)  ;D

Offline unkle69

  • assistente
  • ***
  • Post: 234
  • Reputazione: +14/-0
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #5 il: Luglio 05, 2013, 02:18:34 pm »
 ;D ;D ;D
vero, ma l'importante è non modificare il telaio (cuore del progetto), per il resto sono disponibile a moddare il tutto se ne vale la pena.

Un progressista bromptoniano.
 ;)
Brompton M6L 2013 Desert Sand + kit Nano 2.0 Electric

Offline Sammy Street Style

  • gran visir
  • *****
  • Post: 804
  • Reputazione: +22/-0
  • Il mondo gira...e io pedalo!!
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #6 il: Luglio 06, 2013, 12:50:42 pm »
Come molti di voi sapranno già, io sono un fan "teorico" (questa parola non mi è nuova…) della Brompton, nel senso che mi limito ad ammirare e provare quelle degli altri, in attesa di tempi economici migliori.  :)
Al di la dell'impatto estetico dei manettini del cambio (Sbrindola dice che sembrano quelli del tagliaerba :D), pur essendo di fattura molto semplice, io trovo che fungono alla grande, senza dare problemi all'innesto delle marce.
E poi si sa, agli Inglesi, non piace complicarsi la vita!!
Simone (Land Rover City 6 Speed - Brompton S6E "Black Widow")

Offline bestiagrama

  • maestro
  • ****
  • Post: 362
  • Reputazione: +16/-0
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #7 il: Luglio 08, 2013, 10:12:21 am »
i manettini a me non piacciono, sono un pugno in un occhio, ma come già detto sono comodi e precisi, inoltre fanno in loro lavoro davvero bene.
Sbrindola forse può esprimersi sulla qualità della leva sturmeyarcher.
Tern link D8 (venduta) - Brompton H6E 2013 Nera

Offline Marcopie

  • apprendista
  • **
  • Post: 98
  • Reputazione: +16/-1
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #8 il: Luglio 08, 2013, 01:01:35 pm »
Volevo rispondere quotando un intero capitolo di "Tre uomini a zonzo" di Jerome K. Jerome, ma non lo trovo in rete (eppure dovrebbe essere ormai di pubblico dominio...)

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4885
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #9 il: Luglio 08, 2013, 01:46:41 pm »
a livello di affidabilità e semplicità costruttiva le leve originali non hanno paragoni, vi basta aprirle per comprendere quanto sia semplice il loro funzionamento: per quanto siano orrende  ;D bisogna riconoscerne i pregi.  :)
Resta però il fatto che su una bici da 1000 e passa € ci si aspetta di meglio ed IMHO non è impossibile offrire qualcosa di più appagante a livello estetico senza andare a scapito della funzionalità o del peso.

Le leve dei freni sono un esempio del fatto che anche in Brompton si siano resi conto di quanto alcuni dettagli fossero "di altri tempi" rispetto a quanto è in grado di offrire il mercato.

La leva SA funziona perfettamente ed offre un feeling più solido e meno plasticoso: lo scatto metallico inoltre contribuisce a dare la sensazione di maggiore precisione, anche se mi rendo conto che probabilmente si tratta più di suggestione che di sostanza.

Altri particolari su cui si potrebbe intervenire sono tutte le levette (snodi, sellino e carro posteriore) dove il passaggio a ergal o similari gioverebbe sicuramente all'aspetto finale del mezzo senza comprometterne affidabilità o peso.
Senza andare sul titanio inoltre o altri materiali ultrapregiati, la modifica delle chiusure snodi come quelle di Brompfication, sarebbe un upgrade effettuabile dalla casa con ben poco sforzo.


Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4126
  • Reputazione: +157/-0
ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #10 il: Luglio 08, 2013, 02:12:42 pm »
Da Biking Days ho visto che vendono la levetta Sturmey Archer per il cambio al mozzo, in alternativa al manettino del tosaerba. In effetti è decisamente più bella, e pesa sicuramente di più, ma suppongo che sia una differenza trascurabile per chiunque non sia un grammomaniaco.
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline ivox

  • gran visir
  • *****
  • Post: 661
  • Reputazione: +32/-0
  • Ivox
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #11 il: Luglio 08, 2013, 02:33:05 pm »
io in questo topic è meglio che non scrivo :-)
Ivo - Brompton S8L Raw Lacquer - Brompton S2E-X Orange (in ritardo di consegna)

Offline Peo

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1473
  • Reputazione: +202/-2
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #12 il: Luglio 08, 2013, 03:08:06 pm »
Da Biking Days ho visto che vendono la levetta Sturmey Archer per il cambio al mozzo, in alternativa al manettino del tosaerba. In effetti è decisamente più bella, e pesa sicuramente di più, ma suppongo che sia una differenza trascurabile per chiunque non sia un grammomaniaco.
Mario

Appunto.....
la levetta bellina bellina Sturmey A. io l'ho preso a novembre e non l'ho ancora montata perchè nel frattempo mi sono ammalato di grammomania.
Il manettino di serie comunque non mi ha dato mai nessun problema, è preciso e sopratutto leggerissimo  ;D
Sono quasi arrivato a pensare che non è poì orribile come si dice in giro. Ben brutto si, ma non orrendo  ;D
Una cosa che invece cambierò molto presto sarà il campanellino che oltre a suonare sullo sconnesso, da poco tempo ha iniziato a fare un rumore continuo dovuto alla molla che si è "smollata" e vibra.
Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4126
  • Reputazione: +157/-0
ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #13 il: Luglio 08, 2013, 08:33:02 pm »
Questo problema del campanello non lo dà nella 6 marce, e presumo nemmeno nella 2 marce, dovrebbe essere uguale, cioè un blocco unico col manetttino del cambio del deragliatore.
Comunque se stringi un po' il coperchio del campanello avvitandolo non dovrebbe suonare più sullo sconnesso.
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline valerio

  • Brompton M6L 2010
  • apprendista
  • **
  • Post: 93
  • Reputazione: +5/-0
Re:ortodossia Bromptoniana: modificare o non modificare?
« Risposta #14 il: Luglio 08, 2013, 10:19:25 pm »
io sono per il mantenimento dell'originale. L'estetica è solo estetica e comunque l'estetica brompton è un pò old style ed a me piace.
Un pò troppo plasticosa forse, ma pazienza.

Tags: laboratorio