Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Indecisioni su cambio e freno a contropedale  (Letto 2227 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline nino#

  • gran visir
  • *****
  • Post: 995
  • Reputazione: +63/-0
Indecisioni su cambio e freno a contropedale
« il: Marzo 17, 2014, 11:09:41 am »
--- ADMIN ON

segnalo:

freno a pedale (contropedale)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1863

--- ADMIN OFF



Come dicevo in presentazione, prima di procedere all'acquisto (per cui avrei già qualche idea), vorrei qualche consiglio a riguardo di alcune mie indecisioni. Mi rendo conto che si tratta di argomenti già affrontati, ma io vorrei scendere terra-terra sul pratico (leggasi "calato col cucchiaino"  ;D ). Se comunque ritenete che sia il caso di accodare il mio post a topic già esistenti, fate pure senza pietà.

Primo dubbio: il cambio.

Sono estremamente indeciso tra di un nexus 7V ed un cambio classico a deragliatore a 8V. Mi sono informato abbastanza sui pro/contro dei nexus e, dal punto di vista estetico/funzionale, la mia preferenza andrebbe su quello. La domanda che però pongo è: cosa ci rimetterei rispetto all'8V? Non ho intenzione di fare le corse con la mia pieghevole, ma se qualche volta volessi spingere un po' di più sui pedali, non vorrei che quel tipo di cambio diventasse un handicap. In pratica, se io volessi spingere, per esempio, a 30Km/h, ce la farei anche con il nexus (senza schiattare)? Un'altra cosa che ho notato, sempre a questo proposito, è che le bici con il cambio al mozzo hanno quasi sempre guarniture più piccole e quindi, in teoria (ma magari dico una castroneria e col nexus le cose cambiano), significherebbe dover imprimere un maggior numero di pedalate al minuto per raggiungere la stessa velocità...
Il fattore costo non è importante, perché tra le soluzioni che ho in mente, potrei avere le due alternative a prezzi molto simili.
Inoltre, come terza alternativa (a prezzo inferiore), ci sarebbe anche una bici con il cambio automatico a due rapporti. Considerando che nella mia città le salite si sprecano, che dite, è una soluzione da scartare a priori?

Secondo dubbio: il freno a contropedale.

La soluzione col nexus che ho in mente include il freno a contropedale. La cosa non mi disturba, anzi! Il fatto di abituarsi a smettere di pedalare lasciando il pedale destro alzato e pronto per la ripartenza non è un problema: infatti, ho voluto provare con la mia attuale bipa e mi sono abituato in pochi minuti. Il mio dubbio riguarda l'affidabilità e la robustezza di quel tipo di freno: il fatto di dover forzare sui pedali per frenare, non potrebbe, in teoria, provocare danni sulla trasmissione, sul cambio, sul freno stesso...?

Scusatemi se ho messo troppa carne al fuoco. Vi prego di essere generosi nelle risposte: da questi consigli dipenderà il mio acquisto.  :)
« Ultima modifica: Marzo 09, 2016, 06:18:00 pm by occhio.nero »
Pieghevolista nel cuore (ex possessore di Dahon: Speed P8 e Ios XL) - Attualmente in sella di una bellissima CANYON Roadlite 5.
LASCIA L'AUTO PER LA BICI! FAI BENE A TE E FAI BENE A TUTTI!

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:Indecisioni su cambio e freno a contropedale
« Risposta #1 il: Marzo 17, 2014, 11:38:48 am »
il contropedale se non ti ci trovi bene puoi levare la ganascia interna e mettere i freni normali un domani, tra 7 interno ed 8 marce esterne io opterei per l'interno, il cambio interno permete di cambiare anche da fermo. di contro ha una rumorosità leggermente piu alta ed una resistenza all'inerzia maggiore ma poco percettibile, questo è quanto ho avuto modo di capire nella mia breve esperienza ciclistica.
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Tags: