Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Milano, 4 marzo 2023: Ruotine e rotaie  (Letto 601 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3313
  • Reputazione: +213/-0
Milano, 4 marzo 2023: Ruotine e rotaie
« il: Febbraio 17, 2023, 08:54:28 am »
Consapevole che non fregherà niente a (quasi) nessuno, segnalo un'iniziativa che si sta preparando, a cura di Milano Folding Bikers, La Stazione delle Biciclette e MI-Wheels, con il patrocinio del Consiglio di Zona 4: un tour intermodale con bici pieghevoli, treno suburbano e metropolitana, alla scoperta di due nuove infrastrutture inaugurate a fine 2022: la stazione "Milano Tibaldi-Università Bocconi" e il primo tronco della metropolitana automatica 4 (blu).
Maggiori notizie prossimamente, nel frattempo se qualcuno vuole segnarsi la data...
Vittorio
« Ultima modifica: Febbraio 17, 2023, 03:02:07 pm by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3313
  • Reputazione: +213/-0
Re:Milano, 4 marzo 2023: Ruotine e rotaie
« Risposta #1 il: Febbraio 17, 2023, 02:59:41 pm »
Aggiornamento con il programma ufficiale:

https://www.facebook.com/events/608038651161387/?ref=newsfeed

"Con le biciclette pieghevoli andremo alla scoperta della nuova stazione ferroviaria Milano Tibaldi e della metropolitana “blu” per finire con le bici piegate sotto il tavolo da Upcycle bike cafè.
Una pedalata in compagnia alla scoperta delle nuove infrastrutture Milanesi per le mobilità alternativa e sostenibile, organizzata da Milano Folding Bikers con la collaborazione di La Stazione delle Biciclette, MI-Wheels, Upcycle bike cafè e il patrocinio del consiglio di zona 4.
Programma:
- 10.00 Ritrovo davanti a La Stazione delle Biciclette, corso Lodi 66.
- 10.30 Partenza per la stazione “Milano Tibaldi-Università Bocconi”. Percorso: https://www.komoot.com/it-it/tour/993760989?ref=wtd
- 11.08 Partenza dal binario 2 col treno S9 24938 per Saronno (tariffa urbana ATM; conservare il biglietto perchè servirà in metropolitana).
- 11.20 Arrivo alla stazione “Milano Forlanini” e trasbordo sulla metropolitana 4.
- 11.35 Arrivo a Linate e visita del collegamento con l’aerostazione.
- 11.50 Ritorno lungo le ciclabili dell’Idroscalo, di via Corelli e di viale Argonne, fino a raggiungere MI-Wheels in piazza San Materno. Percorso: https://www.komoot.com/it-it/tour/1000309437?ref=wtd
- 14:00 Arrivo da Upcycle Bike Cafè in via Ampère 59, pranzo in compagnia (facoltativo). Birra o bevanda omaggio per chi si ferma a pranzo"


Caldamente suggerita l'iscrizione (gratuita) tramite questo link:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-ruotine-rotaie-551449679837

perchè Brompton e Tern dovrebbero mettere a disposizione un paio di bici da provare, quindi sarebbe utile sapere quanti saranno i partecipanti, anche approssimativamente.

Vittorio
« Ultima modifica: Febbraio 17, 2023, 03:06:49 pm by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3313
  • Reputazione: +213/-0
Re:Milano, 4 marzo 2023: Ruotine e rotaie
« Risposta #2 il: Marzo 04, 2023, 07:23:53 pm »
L’iniziativa è stata un successo: all’appuntamento era presente una ventina di persone, alcuni dei quali ancora “vergini” delle bici pieghevoli, che hanno approfittato dell’occasione per provare le bici (Brompton, Tern, Vello) messe a disposizione dall’organizzazione. Riunione all’interno della Stazione delle Biciclette per le prime informazioni

e una frugale seconda colazione: ecco il vassoio dei cornetti del vicino bar-pasticceria Officine del Dolce pochi secondi dopo il passaggio delle cavallette!

Puntuali alle 10.30 partenza

da corso Lodi, percorrendo le vie Brembo, Lorenzini, Pietrasanta e il Parco delle Memorie Industriali (“ex-OM”), realizzato in fregio alla ferrovia negli spazi un tempo occupati dagli stabilimenti OM,
https://www.komoot.com/it-it/tour/1043856224?ref=wtd
dopo aver attraversato la Roggia Vettabbia e via Bazzi, abbiamo raggiunto la nuova fermata “Milano Tibaldi-Università Bocconi”, inaugurata il 5 e attivata l’11 dicembre 2022 dopo circa due anni di lavori con un investimento di circa 22 milioni di euro da parte di Rete Ferroviaria Italiana.

La nuova fermata “è parte della nuova visione di RFI che vede le stazioni ferroviarie sempre più integrate nel paesaggio urbano, un’oasi verde in città da vivere quotidianamente e non solo un punto di passaggio” (da comunicato stampa RFI), insiste sulla linea suburbana S9 (Saronno-Albairate), posta circa a metà strada tra le fermate Porta Romana (M3) e Romolo (M2), ed è servita ogni ora da due treni per verso di marcia. Oltre a servire il nuovo campus Bocconi, l’impianto permette lo scambio con la filovia circolare 90/91 e con le linee tranviarie 3 e 15 (“metrotranvia sud” Duomo-Rozzano).
Dopo una foto ricordo

eccoci al piano dei binari, dove le nostre bici vengono ordinatamente schierate sul marciapiede del binario 2,

in attesa del treno 24938 per Saronno, effettuato con le vecchie carrozze a piano ribassato degli anni settanta; nonostante le buone intenzioni, abbiamo finito con l’ammassarci nella carrozza pilota in testa al treno, occupando praticamente tutto lo spazio del bagagliaio con le nostre bici.

In pochi minuti di viaggio siamo arrivati alla stazione di Milano Forlanini (attivata il 9 maggio 2015, permette lo scambio della S9 con le linee suburbane S5 Varese-Treviglio e S6 Novara-Pioltello),

il cui sottopassaggio sbocca esattamente davanti all’ingresso dell’omonima stazione della metropolitana 4 (“blu”) posta sulla prima tratta (Linate-Dateo), inaugurata il 26 novembre 2022 dopo… un bel po’ più di due anni di lavori!

In attesa del treno:

per ora l’intervallo tra due corse è ancora lunghetto (7 minuti) a causa della presenza di un tratto a binario unico fra la stazione Susa e il capolinea provvisorio di Dateo: una volta a regime l’intervallo dovrebbe circa dimezzarsi.
Tecnicamente uguale alla M5 “lilla”, la linea 4 (“blu”) è a funzionamento interamente automatico, senza macchinisti, e collegherà entro il 2024 l’aeroporto con San Cristoforo, nel quadrante sud-ovest di Milano, previa una prima estensione da Dateo a San Babila attesa per la fine di giugno di quest’anno.
Ancora due fermate e siamo arrivati al capolinea di Linate, di cui abbiamo visitato brevemente gli ampi spazi.

Usciti dall’area “Kiss & ride” posta sulla strada di circonvallazione, in breve abbiamo raggiunto la ciclabile dell’Idroscalo,

Anche prendendocela comoda, eravamo abbastanza in anticipo sul programma e così è scattata la proposta estemporanea di fare il giro completo del bacino (7 km), il che spiega il percorso un po’ arzigololato rilevato da Komoot
https://www.komoot.com/it-it/tour/1043856310?ref=wtd
Ah, dimenticavo, uno degli eventi che hanno reso memorabile la gita: Peo e SGiallo, ebbene sì, a volte ritornano…

Terminato il periplo dell’Idroscalo, abbiamo percorso la nuova ciclabile di via Corelli (Argonne-Idroscalo, primo tronco della “superciclabile” 6 “rosa” prevista dal Biciplan Cambio della Città Metropolitana di Milano e inaugurata il 2 luglio 2022); qui Manfro sulla sua Brompton elettrificata sulla rampa del cavalcavia Buccari.

Proseguendo lungo viale Argonne abbiamo percorso una nuova ciclabile (posta più o meno dove una volta correvano i binari del tram) la cui realizzazione rientra nell’imponente ristrutturazione degli spazi urbani effettuata in parallelo con la costruzione della metropolitana sottostante.

Da piazzale Susa, percorrendo il controviale di viale Romagna fino a Città Studi abbiamo raggiunto il negozio MI-Wheels in piazza San Materno,

per un rinfresco a base di ottima birra artigianale (e un brindisi agli amici assenti),

e finalmente abbiamo diretto le nostre ruotine verso Upcycle Bike Cafè in via Ampère per una tavolata in compagnia

a degna conclusione di questa nostra esplorazione.

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4135
  • Reputazione: +158/-0
Re:Milano, 4 marzo 2023: Ruotine e rotaie
« Risposta #3 il: Marzo 05, 2023, 09:24:54 pm »
Sono quasi commosso nel riconoscere facce a me note. Facce che non vedo da un pezzo, ma spero ci sia presto un'occasione per incontrarci e pedalare insieme.  :)

"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3313
  • Reputazione: +213/-0
Re:Milano, 4 marzo 2023: Ruotine e rotaie
« Risposta #4 il: Marzo 06, 2023, 12:40:43 am »
Allora fatti bello perché in quell’occasione la foto “a volte ritornano” sarà la tua  :) :)
Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Tags: