Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")  (Letto 140490 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #15 il: Maggio 05, 2012, 09:55:00 am »
li hai contattati?
che spiegazioni hanno fornito?
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline bèrtu

  • apprendista
  • **
  • Post: 94
  • Reputazione: +3/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #16 il: Maggio 05, 2012, 06:10:13 pm »
Mi hanno risposto che un fornitore ere sprovvisto, ora il negoziante si è rivolto ad un altro...e il tempo passa
spero che arrivi nel nuovo negozio dove lo ho ordinato, ovviamente dovrò pagarlo, ma il mio abituale spacciatore
di biciclette dove pensavo di essere un buon cliente, dopo 7 biciclette aquistate e dopo avergli portato alcuni
nuovi clienti, dovrà darmi validissime giustificazioni pena pubblicità negativa supportata da fatti concreti ;)
vi terrò aggiornati...
Pedalo nella città dell'automobile ed ha senso!

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #17 il: Maggio 06, 2012, 09:33:04 am »
tu digli che sono sotto osservazione... sul nostro forum  :D

giusto per fare un po' di sano pressing psicologico
 ;D
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #18 il: Maggio 06, 2012, 09:45:56 am »
Il distributore mi ha mandato due placche per migliorare il posizionamento del manubrio quando è piegato.

Di seguito le istruzioni:
Brevemente... si devono smontare i due semi manubri utilizzando una chiave a brugola e una chiave inglese o pinza per svitare i dadi che li fissano
   Estrai la vite e ti rimane il semi manubrio di sinistra in mano.
   All'interno ti rimane il sistema di molla e cavetto in acciaio. Premendo con una pinza in modo da far rientrare il piolo nero nella manopola, fai in modo              di sfilare dalla parte opposta tutto il cinematismo (molla-cavetto-piolo nero)...e lo butti via.
   Prendi la piastrina tenendo orizzontale il semi manubrio e la inserisci nella parte di tubo che si fissa al piantone del manubrio (opposta alla manopola)           come in origine in modo da far collimare il foro della piastrina con il foro del semi manubrio dove passa la vite a brugola per il fissaggio.
   Avvertenza, il maniglione rettangolare del piantone manubrio deve in posizione aperta/alzata.
   Rimonti il semi manubrio nella sua sede e come sei nella verticale infili la vite e riavviti il dado con rondella.
   Ripeti la stessa operazione con l'altro semi manubrio che non ha all'interno componenti da estrarre.
   Praticamente queste piastrine, sporgendo dal tubo ogni volta che pieghi il maniglione le pizzichi nel piantone e automaticamente blocchi i semi manubri.


ps: ho chiesto se gentilmente preparano un video esplicativo per agevolare il montaggio
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Soleluna15777

  • assistente
  • ***
  • Post: 121
  • Reputazione: +6/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #19 il: Maggio 06, 2012, 10:22:23 am »
....ebay....ebay....27.2 da 400mm ne trovi quanti ne vuoi...purtroppo o per fortuna io sono costretto a prendere tutto online,visto che l'unico rivenditore della mia zona e' offeso poiché avendo acquistato la pieghevole alla deca non vado piu' da lui ad noleggiarmi la bici,in piu' i prezzi per gli accessori che gli ho chiesto sono il doppio rispetto a quelli scovati in rete(stessa marca)...quindi ebay e fai da te...

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4931
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #20 il: Maggio 07, 2012, 10:22:36 pm »
Stasera sono andato da Advanced Mobility per vedere e toccare con mano i loro prodotti.
Grazie alla disponibilità dei soci ho potuto anche provare velocemente le loro bici, sia in versione "muscolare" che a pedalata assistita.

Prossimamente potrei avrò modo di testarla "intensivamente" per qualche giorno: ad AM sono infatti molto aperti a commenti e critiche costruttive che possano aiutare a migliorare i loro mezzi ed interessati ai pareri di chi ha un po' di esperienza in questo settore.
Non appena avrò modo di testarla provvederò ad una recensione degna del nome, anche se credo che dovrò attendere giugno per via degli impegni lavorativi.

Per ora non posso quindi dare un parere esaustivo, visto che ho percorso solo qualche centinaio di metri, ma le prime impressioni sono state comunque buone, in riferimento alla tipologia di mezzo.

A sorprendermi maggiormente è stata la capacità di assorbire le asperità della strada da parte delle gomme cicciotte insieme ad un feeling diverso da quanto potessi aspettarmi: in foto, ma anche dal vivo, può infatti sembrare un "trabiccolo", ma in realtà nella guida trasmette più fiducia di quanto si pensi.
Nel mio caso inoltre i modelli non erano ottimizzati per le mie dimensioni e quindi dovrebbe esserci ancora margine di miglioramento in quanto a sensazioni di guida (anche per me serve il cannotto da 400)

Posso capire perchè Fede abbia sostituito la guarnitura per allungare i rapporti: effettivamente arrivando dai 7 metri e fischia delle Dahon, la differenza si sente parecchio, ma per un uso prettamente cittadino su tragitti di 2-3 km mi sono sembrati sufficienti.

Ottimo il trasporto passivo e l'ingombro sui mezzi: chi è alto riesce addirittura a tenerla in mezzo alle gambe leggendosi il giornale, occupando poco più spazio di un utente appiedato.

Per ora mi fermo qui: vista la brevità del test e la radicale provenienza dei mezzi da cui provengo vorrei evitare di scrivere castronerie o comunque pareri poco obiettivi.

Offline bèrtu

  • apprendista
  • **
  • Post: 94
  • Reputazione: +3/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #21 il: Giugno 02, 2012, 03:48:54 pm »
Ciao a tutti, dopo essere venuto in possesso dell' ambìto canotto sella 40 cm. ho avuto modo di provare la Nanoo e, qui di seguito, elenco quelle che sono le mie impressioni.
Tralasciando il primo impatto che non può, a mio avviso, dare una valutazione razionale del mezzo devo dire che alcune cose mi hanno colpito.
Ho trovato il sistema di apertura e chiusura bicicletta estremamente veloce anche se il cavetto in acciaio per unire le due manopole è tanto sofisticato quanto inefficiente.
La geometria del telaio (in alluminio) crea una forma quasi quadrata che conferisce una notevole  robustezza d' insieme ma certo non agevola il salire o il scendere dalla bicicletta (la differenza è quella che c'è tra un telaio da uomo ed uno da donna nelle biciclette classiche).
Il comportamento su sanpietrini, rotaie, buche insomma su percorsi sconnessi stupisce favorevolmente questo grazie a ruote larghe e nonostante il diametro ridotto ed a un telaio che risponde molto bene alle sollecitazioni.
Il gruppo cambio, inevitabilmente molto basso, è soggetto a ?toccate? anche affrontando dei micro gradini. Mi pare azzeccata la scelta dei rapporti certo non si raggiungono gran velocità (il fuorigiri arriva presto) ma le salite si affrontano abbastanza agevolmente.
I parafanghi risultano inutili, in caso di pioggia ci si bagna il fondo schiena anche a velocità moderata, il gonfiaggio degli pneumatici non è comodo e le pompe con il ?blocco? sulla valvola non si possono usare per problemi di spazio.
La tipologia di cerchione è molto bella ma non consente la collocazione di un rifrangente che è obbligatorio (codice della strada).
Il trasporto da chiusa è molto comodo e non occorre chinarsi per prenderla o posarla, ci si cammina di fianco. Qualche problema nel trasporto sulle auto più piccole, non si chiude la cappelliera lasciando quindi la bicicletta in vista.
Considero la Nanoo un prodotto valido che necessita solo di alcune piccole migliorie per soddisfare anche i più esigenti.
Ovviamene queste sono considerazioni di un utente e non di un tecnico del settore.

Buone pedalate a tutti.
Pedalo nella città dell'automobile ed ha senso!

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #22 il: Giugno 03, 2012, 08:13:33 pm »
concordo su tutta la linea.

per quanto riguarda il rimessaggio nel portabagagli della macchina, io levando il sellino ed il cannotto sterzo sono riuscito a chiuderla "ovunque".

dal nostro gruppo facebook:
« Ultima modifica: Luglio 04, 2012, 10:49:55 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #23 il: Ottobre 10, 2012, 09:19:22 pm »
da email privata:

sono molto interessato all'acquisto di una nanoo elettrificata. Vivo a Napoli e ti confesso sono un po' perplesso se la dimensione delle ruote possa assorbire le asperità del fondo stradale. mi puoi dare un consiglio? Grazie mille

il diametro ridotto è parzialmente compensato dalla dimensione della sezione del copertone.
Ma è pur sempre  una valutazione molto soggettiva. Quello che per me (e per il mio percorso) è un accettabile compromesso, per te può diventare una tortura intollerabile.
Che ognuno faccia  le proprie valutazioni "sul campo".

Ti consiglio di contattare il distributore di Torino, per verificare se c'è qualcuno dalle tue parti che te la può far provare.
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4931
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #24 il: Ottobre 11, 2012, 12:38:43 pm »
Consiglio anche io di contattarli, sono sempre molto disponibili..... e proprio approfittando della loro disponibilità ho avuto modo di testare 2 Nanoo veramente interessanti.

La prima è questa, con ruote da 14, freni a disco, cambio al mozzo SRAM da 3 rapporti e Speed Drive della Schlumpf














La seconda invece è questa, sempre con Speed Drive ma abbinato ad un classico cambio esterno Shimano Tourney a 7 rapporti e tubo sella in carbonio.





Grazie allo Speed Drive lo sviluppo metrico di entrambi i modelli diventa di tutto rispetto, specie per un mezzo prettamente cittadino.... appena ho un attimo vedo di fornire qualche valore un po' più preciso, per ora mi limito a dire che i rapporti più lunghi  permettono di raggiungere velocità sicuramente superiori ai 30-35 km/h senza frullare.
Lo Speed Drive è semplice da usare e con un minimo di dimestichezza sono certo che possa essere un'ottima alternativa alla doppia corona anteriore per tutte le pieghevoli (unici difetti: prezzo e dover fermare la pedalata per un istante).
Per me si trattava della prima esperienza con questo sistema e quindi era un gesto poco automatico, ma come in tutte le cose basta farci l'abitudine.

Ovviamente con le ruote da 14 aumenta la scorrevolezza, anche in virtù dei pneumatici a sezione minore, ma se dovessi fare la scelta probabilmente opterei per il maggior confort offerto dalle ruote classiche da 12 con i loro pneumatici più confortevoli, nonostante il diametro minore.
Montando cerchi da 14 purtroppo non è possibile montare pneumatici più grossi di quelli visibili in foto per via della chiusura, con le gomme che finirebbero per toccarsi ostacolando il trasporto passivo (punto di forza di questa bici).

La versione con i freni a disco offre sicuramente una frenata dal feeling più diretto, ma anche quelli standard si comportano bene e personalmente potrei preferirli in virtù della maggiore semplicità ed economicità..... li preferirei solo su una pieghevole con la quale posso avere intenzione di affrontare del cicloturismo.

Confermo quindi il mio parere positivo su questo modello, specie in queste varianti che recuperano il gap dello sviluppo metrico rispetto alle rivali.
I prezzi al pubblico di questi 2 piccoli bolidi sono rispettivamente di 1250€ per la versione con ruote da 14'' e 1100€ per quella da 12".
« Ultima modifica: Ottobre 14, 2012, 05:51:39 pm by Sbrindola »

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #25 il: Ottobre 11, 2012, 11:12:42 pm »
Dopo quasi un anno di utilizzo, confermo le impressioni iniziali: la Nanoo è secondo me una bici non facilmente collocabile.
Con la sostituzione  del cannotto sellino e della guarnitura, la versatilità ed il comfort sono migliorati sostanzialmente.
Il trasporto passivo è eccezionale  (l'ho usata anche durante la mia convalescenza, con una gamba fuori uso e la necessità di una intermodalità spinta, proprio grazie alla maneggevolezza da piegata) e anche la progressione delle sette marce è dignitosa. Riassumendo, al contrario della Genius, la Nanoo secondo me è una bici che può "spaziare".

Ho pensato che potrebbe andare benissimo per le donne o le persone che non vogliono/possono  faticare durante il trasporto passivo, ma le ruotine richiedono un minimo  di attenzione in più, ed il prezzo non è dei più abbordabili (supera di gran lunga i 500 euro).

A questo si aggiungano le dimensioni del  telaio  (probabilmente orientate a contenere gli  ingombri), che sulle  lunghe distanze potrebbe mostrare qualche limite.
Ecco perchè i freni a disco, le ruote da 14 e  il cambio anteriore li vedo molto "cool" (sulla falsariga della filosofia  "Strida"), ma faccio fatica a pensare che possano ampliare significativamente i margini di azione (il sovrapprezzo di questi nuovi allestimenti entra nella scia di modelli molto performanti).

Ma questa è solo la mia idea.
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4931
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #26 il: Ottobre 12, 2012, 09:07:19 am »
La tua idea, come accade sempre, è ben ponderata.

Ho infatti scordato di precisare che la versione con i freni a disco è frutto di una personalizzazione specifica per un cliente, non un allestimento standard, per quanto potrebbe essere facilmente replicato per chiunque lo volesse a dimostrazione della versatilità del mezzo.

Confermo anche le tue impressioni sul possibile target di questo modello: per quanto l'ingombro da chiusa non sia quello di una Brompton, la sua "impronta a terra" è veramente minima ed il trasporto passivo il suo punto forte.
Purtroppo non sono ancora riuscito ad organizzarmi e mettere in pratica la prova, ma AM vorrebbe lasciare a mia moglie per qualche giorno una delle sue bici, proprio per dare modo ad una donna che già pratica l'intermodalità (To-Mi, Frecciarossa+Metro), di provarla e fornire un parere femminile.

Personalmente soffro un po' il passo corto, sia perchè sono alto sia per l'abitudine ad una 20'' ed il mio stile di guida, ma per un uso prettamente cittadino e l'intermodalità spinta è sicuramente un modello da tenere in considerazione.


« Ultima modifica: Ottobre 14, 2012, 12:56:22 pm by Sbrindola »

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #27 il: Ottobre 12, 2012, 03:15:20 pm »
chi fosse interessato a Napoli a provare la Nanoo (elettrica e non) mi contatti in privato.
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline kuros

  • iniziato
  • *
  • Post: 5
  • Reputazione: +0/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #28 il: Ottobre 14, 2012, 11:49:45 am »
Ragazzi, grazie dei consigli. Vi diro' che a me la nanoo mi piace veramente tanto ha una linea bellissima e dovrei percorrere giornalmente circa 12 km. Sono alto 1.75 per 75kg e vi diro' sarei intenzionato a prenderla elettrica ma non disdegnando un uso muscolare quando tornero' a casa a fine lavoro. Ho sentito i responsabili di Torino, e confermo la loro gentilezza mi hanno anche inviato la foto per una borsa da inserire sul manubrio molto utile per chi come me vorrebbe rendere la nanoo una compagna di lavoro e divertimento. Ho letto con attenzione le modifiche al cambio e sarei interessato anche se vi confermo da neofita che al di la' del nome le differenze. Potrebbe essere una buona scelta se il gruppo cambio si alza da terra cosi' si potrebbero evitare toccate? Vi confesso che la mia prima scelta era caduta su una brompton ma la nanoo piu' la vedo e piu'mi innamoro. Grazie anticipatamente delle risposte e scusate per i miei dubbi ma non vorrei sbagliare.

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4931
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #29 il: Ottobre 14, 2012, 05:43:39 pm »
Tranquillo Kuros, i tuoi dubbi sono leciti e sono gli stessi che ci siamo posti tutti noi al momento di scegliere le nostre bici.

Effettivamente in tutte le pieghevoli la gabbia del cambio è maggiormente esposta alla possibilità di urti viste le dimensioni ridotte delle ruote e questo vale ancora di più per modelli come la Nanoo con ruote da 12''.
E' stata una delle mie preoccupazioni iniziali anche per la mia Jetstream che monta una cambio SRAM X7 diffuso su mtb e bici classiche, quindi con gabbia decisamente lunga, ma posso dirti che è un limite con cui si riesce a convivere tranquillamente.
Per evitare gli urti ed i danni conseguenti è infatti sufficiente sfruttare come riferimento il piede destro nella posizione più bassa della pedalata nel momento in cui ci si accosta molto a marciapiedi o altri ostacoli/oggetti.... in questo modo si manterrà sempre una distanza di sicurezza sufficiente ad evitare raschiate o colpi.
L'altro accorgimento da adottare è quello di salire e scendere da gradini/marciapiedi (se proprio lo si vuole o deve fare) nella direzione più perpendicolare possibile, in modo che il cambio sia sempre protetto dalla ruota posteriore.

Ovviamente un cambio interno al mozzo ha il vantaggio di ridurre gli ingombri esterni ed eliminare le parti delicate potenzialmente esposte agli urti (oltre a richiedere meno interventi di pulizia e manutenzione) quindi potrebbe essere preferibile in un mezzo del genere.
Nella prima delle Nanoo che ho provato, quella con cambio SRAM interno al mozzo, è comunque presente il tendicatena.... quindi non si riesce ad eliminare del tutto il problema.
Se proprio vogliamo considerare la condizione peggiore è comunque sempre meglio dover cambiare un tendicatena che un deragliatore.

Tags: