Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Proposte di pedalate pieghevoli  (Letto 133471 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #15 il: Giugno 18, 2013, 10:25:41 pm »
La ciclabile sul ponte-diga attira non poco anche me, di recente ero lì in auto e mi sono fermato a sbirciare.
Per il completamento della Arcisate Stabio ho letto notizie poco incoraggianti: da parte svizzera vige lo scoramento più totale per il fatto che sulla sponda italiana hanno interrotto i lavori senza nemmeno avvisarli, mentre loro hanno già terminato la loro parte di quella tratta che alla fine collegherà Como con Varese. Ma forse tu sei a conoscenza di cose che io ignoro, del resto ho già imparato ad apprezzare la tua onniscienza. :) Comunque al di là di questo hai perfettamente ragione: meglio prediligere una tratta che consenta eventualmente di ritornare in treno, ovviamente se appuriamo che il percorso sia fattibile anche in bici.
Per quanto riguarda la ferrovia a cremagliera per Monte Generoso, l'idea è molto suggestiva. Temo solo che il prezzo del biglietto possa spaventare diverse persone (parlo per esperienza personale...)
Mario
« Ultima modifica: Giugno 18, 2013, 10:37:52 pm by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Online Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3065
  • Reputazione: +206/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #16 il: Giugno 19, 2013, 10:10:08 am »
.....
Per il completamento della Arcisate Stabio ho letto notizie poco incoraggianti: da parte svizzera vige lo scoramento più totale per il fatto che sulla sponda italiana hanno interrotto i lavori senza nemmeno avvisarli, mentre loro hanno già terminato la loro parte di quella tratta che alla fine collegherà Como con Varese. Ma forse tu sei a conoscenza ....

In effetti non sono aggiornatissimo; vedo di informarmi
Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10077
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #17 il: Giugno 19, 2013, 10:57:48 am »
fate tante foto e prendete la traccia gps, verrei volentieri anche io :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Online Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3065
  • Reputazione: +206/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #18 il: Giugno 19, 2013, 05:37:52 pm »
Mi sono informato alla veloce: i cantieri sarebbero ripartiti da un paio di settimane, ma resta aperta la questione dello smaltimento dei materiali di scavo e comunque da parte italiana si sono già messe le mani avanti che non sarà possibile attivare la linea dal nostro lato della frontiera entro dicembre 2014; ora si punta alla primavera 2015 per l'apertura dell'Expo (sembra un po' la storia dell'anno Mille; tutto si deve fare in tempo per l'Expo, poi dopo che succede, finisce il mondo?).
In soldoni e per quanto riguarda noi pedalatori, temo che la linea per Porto Ceresio (che dell'Arcisate-Stabio diventerà un'umile diramazione) difficilmente riaprirà tanto presto...

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #19 il: Agosto 17, 2013, 09:06:44 pm »
Per il giro sul lago di Lugano vi annuncio ufficialmente che per quanto mi riguarda ho accantonato l'idea.
A luglio io e mia moglie siamo passati da lì in auto e abbiamo controllato bene: la ciclabile è uno spezzatino, si rischia la vita, e in lunghi tratti si pedala lungo una muraglia bella alta, che hanno costruito per il "risanamento fonico" dei paesi del lago.
Insomma secondo me non vale proprio la pena, nonostante la bellezza dei luoghi. :(
Direi che è meglio che per il momento ci concentriamo sulla pedalata lecchese, e magari quella sull'Iseo col giro di Monte Isola. ;)
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Online Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3065
  • Reputazione: +206/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #20 il: Agosto 17, 2013, 09:15:46 pm »
grazie per la ricognizione!
Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Post: 936
  • Reputazione: +98/-0
  • RUN!RUN!RUN!
    • 90RPM
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #21 il: Agosto 19, 2013, 11:46:31 am »
Ho visto solo oggi questa discussione e confermo quanto detto da hopton.
Io frequento spesso la zona lago del canton ticino perchè mi imbarco in kayak da quelle sponde.
Per trovare delle ciclabili decenti bisogna iniziare a salire e abbandonare il lago.
Per lo più diventano ciclabili in campagna con monti a far da cornice.

Dal 2013 al 2015 il cantone ha in programma la creazione di apposite piste ciclabili per favorire la mobilità dolce.
Bisognerà attendere ancora un po' per vederne i frutti.

Piuttosto sarebbe più interessante la svizzera tedesca, raggiungibile in treno.

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #22 il: Agosto 19, 2013, 12:01:53 pm »
Cavolo chissà che bello in Kayak! :)
Mi ricordavo vagamente di aver letto qualcosa su un piano del Ticino per l'estensione massiccia della rete di ciclabili, grazie per averlo confermato. Questo vuol dire che il tempo gioca a nostro favore. :) Vedrò di tener d'occhio periodicamente la cosa, magari con l'aiuto degli utenti del forum come te che bazzicano quelle bellissime zone. Chissà che in un futuro prossimo si riesca a organizzare qualcosa. ;)
Mario
« Ultima modifica: Agosto 19, 2013, 12:05:26 pm by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #23 il: Settembre 15, 2013, 10:49:39 pm »
Parco Bici Osnago è il nuovo servizio di noleggio, riparazione e deposito biciclette ubicato presso la stazione ferroviaria. In occasione della settimana europea della mobilità organizzano sabato 21 settembre una pedalata di 25 km con annessa mangiata e con partenza dalla stazione di Osnago (prov. di Lecco), nei parchi regionali del Curone e Adda Nord. Info su www.parcobici.it. Per chi non la conosce, si tratta di una zona di notevole bellezza, nella Brianza lecchese. :)
La stazione di Osnago è raggiungibile con i treni per Lecco da Milano Porta Garibaldi (la linea via Carnate), ne parte uno ogni 30 minuti durante il giorno.
Fonte: Resegone on line
http://www.resegoneonline.it/articoli/Osnago-e-Parco-Bici-aderiscono-alla-Settimana-Europea-della-Mobilit-/

Mario
« Ultima modifica: Settembre 16, 2013, 09:41:21 pm by occhio.nero »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #24 il: Ottobre 24, 2013, 01:41:46 pm »

In questo topic potrete segnalare gli itinerari che vi piacerebbe percorrere in compagnia di altri utenti del forum.
Una volta che l'itinerario proposto avrà catturato un certo interesse, verrà promosso a proposta ufficiale con topic dedicato.


Da qui in poi alcuni itinerari pescati da altre discussioni.

PEO




[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

In effetti si parlava a tavola con Marzio di quanto sarebbe bello poter organizzare qualcosa del genere a Como, con lo splendido scenario che si ritrova. Ma purtroppo al momento i tratti ciclabili in tranquillità sono davvero pochi, conseguenza ovviamente di anni di scelte politiche malsane... Ma questa è un'altra storia, peccato però...
Approfitto per ringraziare (in ritardo) Macteo e Nevermind per i test ride sulle loro Dahon Mu Uno e Tern P9 Frecciarossa. :)
Mario
« Ultima modifica: Ottobre 30, 2013, 03:45:23 pm by Peo »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline marzio75

  • assistente
  • ***
  • Post: 122
  • Reputazione: +10/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #25 il: Ottobre 24, 2013, 04:26:17 pm »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

Nooo! Sono stato contagiato anche io, ora sono infetto/infettivo!!! Ho ordinato oggi la brompton!!!  Ringrazio e/o  accuso la gita a lecco.
Mi riallaccio al discorso dicendo che esiste una ciclabile che fa il giro del lago di Varese, premetto che non la ho mai fatta, se qualcuno ne sa qualcosa.....
« Ultima modifica: Ottobre 30, 2013, 03:15:07 pm by Peo »
Soffri e sii grande....

Online Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3065
  • Reputazione: +206/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #26 il: Ottobre 24, 2013, 06:58:42 pm »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

....
Mi riallaccio al discorso dicendo che esiste una ciclabile che fa il giro del lago di Varese, premetto che non la ho mai fatta, se qualcuno ne sa qualcosa.....

Premetto che la mia è tutta teoria e ogni contributo di qualcuno del posto sarebbe benvenuto: una prima sommaria ricognizione aerea (Google) conferma che l'itinerario ciclopedonale esiste, ma a quanto sembra solo per circa un terzo (10 km più o meno, grosso modo tra Cazzago e Gavirate) corre apprezzabilmente vicino alla riva del lago (anche se non sempre così vicino come sui laghetti lecchesi), mentre sui restanti 20 e passa km circa il lago non si vede e ci sono parecchi tratti in affiancamento alla Strada Provinciale 1, peraltro inframmezzati da tratti nel bosco che non dovrebbero essere niente male. Percorso prevalentemente o totalmente pavimentato, a quanto pare.
L'accessibilità migliore in treno dovrebbe essere dalla stazione di Gavirate (linea Varese-Laveno), a 1 km dal lungolago con dislivello non eccessivo; meno appetibili (anche per il servizio più diradato) Ternate-Varano Borghi (2,5 km fra case e capannoni) e Travedona-Biandronno (2 km con qualche saliscendi), entrambe sulla linea Gallarate-Luino. Sconsigliabile Varese (4 km e dislivello importante).
In auto dovrebbe esserci solo l'imbarazzo della scelta, ma sicuramente quello messo meglio è Aviator, con la pista di Calcinate del Pesce che dista sì e no 50 m dalla ciclabile; potremmo schierarci tutti lì ad ammirare il suo atterraggio... e guai a lui se malauguratamente dovesse prendere un "bum"   ;)

Vittorio


P.S. cambiando zona e tornando nel Lecchese: Hopton, che cosa ci dici del lago del Segrino? 5 km di giro, raggiungibile in tutta tranquillità dalla stazione di Canzo distante solo 1,5 km. Forse è fin troppo facile....
« Ultima modifica: Ottobre 30, 2013, 03:23:58 pm by Peo »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #27 il: Ottobre 24, 2013, 07:43:26 pm »
Io ho preso qualche informazione di recente sulla pista ciclabile del lago di Varese, perché è inutile dire che ho in programma di andarci.  :P
A quanto ho appurato (ma ripeto non ancora di persona) la ciclabile abbraccia l'intero lago, in totale 30 km, con dislivelli davvero minimi, e sempre o quasi in prossimità del lago. Ho un libro di recente pubblicazione che mostra i percorsi ciclabili in Italia centro-settentrionale, con tanto di profilo altimetrico: sembra tutta in piano, a quota 230 m circa, tranne il tratto del lido di Schiranna dove la ciclabile forma specie di asola proprio per avvicinarsi alla spiaggia, scendendo a quota 150 m. In pratica, partendo da Gavirate lido, al km 6 si inizia a scendere per arrivare al lido di Schiranna (150 m) al km 9, per poi risalire a quota 230 m a Cascina Galgino, al km 14. Insomma in un tratto di 5 km si sale di 80 m. Si potrebbe anche evitare quest'asola e tagliare, ma sinceramente ci sono stato tempo fa e ho un ricordo molto bello del lido di Schiranna, è davvero un posto suggestivo, tra l'altro era una brutta giornata autunnale, chissà come sarà bello in una bella giornata primaverile... Al limite andiamo a piedi in quel tratto e spingiamo.  :P
Il libro segnala che poi c'è qualche tratto un po' all'interno, ma come già detto da Vittorio dovrebbero essere comunque dei tratti paesaggisticamente belli, con pioppeti etc.
Altra fonte è un mio collega brianzolo amante delle bici, il quale l'ha fatta e sostiene che non è niente di che, "molto meglio dalle tue parti a Lecco", mi fa. Io comunque per sicurezza un sopralluogo lo farei... Nel caso vi terrò aggiornati, e se decidiamo di provarle questa gita apriamo ovviamente un topic apposito.
Vittorio riguardo al Lago del Segrino: la ciclabile è segnata da qualche parte (cartello sul tragitto se non ricordo male) come lunga 7 km, e ad occhio direi che è esatto. Percorso da me e mia moglie in varie stagioni. Giro facile, tutto in piano, ma bello bello bello....  :) Raggiungibile in maniera agevole solo in auto temo, anche a causa del fatto che è posto abbastanza in alto rispetto a Erba e Pusiano, che sono i paesi a valle sulla statale Lecco-Como. È in provincia di Como, ma da Lecco sono una dozzina di km. Ma dici che invece dalla stazione di Canzo al Segrino non c'è troppo dislivello? Appena possibile verifico, sia il dislivello che le condizioni della strada. Anche se per me arrivare a Canzo in treno temo che sia complicato: dovrei fare vari cambi su linee dove passa un treno ogni morto di Papa. Da Milano Cadorna dovrebbe essere più facile, visto che è il tracciato delle vecchie Ferrovie Nord, ora confluite in Trenord.
Se a qualcuno di voi va di farlo fatemi un fischio che organizziamo. Al massimo lo giriamo due volte... ;D
Mario
 
« Ultima modifica: Ottobre 24, 2013, 07:46:44 pm by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Online Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3065
  • Reputazione: +206/-0
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #28 il: Ottobre 24, 2013, 08:28:21 pm »
@Hopton: da Lecco in effetti il Segrino è raggiungibile solo in auto perché pedalando è improponibile (200 m di dislivello e strade trafficate) e per ferrovia dovresti prendere un treno per Como (uno dei due al giorno :( ) e cambiare a Merone: assurdo. Per i milanesi, invece, o da Cadorna o dal Passante cambiando a Bovisa, ne può valere la pena.
Dalla stazione di Canzo (non Canzo-Asso, attenzione, che è il capolinea, al di là della galleria) ho percorso tutto il tragitto in Street View e direi che c'è una modesta salitella dalla stazione fino a raggiungere via Alessandro Volta (SP41), ma è molto meno impegnativa che non uscire dal parcheggio del Bennet (SGiallo e signora mi capiscono) e poi è tutto piano o falsopiano, secondo me a scendere verso il Segrino (ci sono passato in auto l'anno scorso col buio). Via Volta ha ampi marciapiedi che si potrebbero usare come ciclabile, oppure può essere bypassata in buona parte percorrendo la quasi parallela via Tosi, che sembra anche più suggestiva, oltre che tranquilla.
Data la posizione del lago, dominato da una montagna a est, fino a mattina inoltrata dovrebbe essere in ombra, quindi abbastanza freddo in questa stagione (non so perché ma me lo immaginavo come giro natalizio...), ma è così breve che si può fare anche tutto di pomeriggio.

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Post: 936
  • Reputazione: +98/-0
  • RUN!RUN!RUN!
    • 90RPM
Proposte di pedalate pieghevoli
« Risposta #29 il: Ottobre 25, 2013, 09:33:31 am »
La ciclabile del lago di Varese, a dispetto del suo nome, non corre esattamente intorno al lago: sono molti i tratti in cui lo specchio d'acqua non si vede nemmeno e si finisce per pedalare con il rombo delle macchine a un metro di distanza.
Oltre a questo dettaglio di non poco conto, vi è una presenza costante di bivaccatori bipedi maldestri, di quadrupedi canini allo stato brado e di ogni genere di veicolo a propulsione umana che rendono la pedalata un incubo in ogni fine settimana primaverile-estivo.

Personalmente consiglio questa ciclabile solo per un giretto ameno infrasettimanale o nei we invernali.

Tenete presente anche che con i mezzi pubblici non è facile arrivarci: il treno che ferma a Varese, ad esempio, è molto lontano dalla pista e bisogna pedalare nel traffico urbano, su strada pubblica, per svariati chilometri.

Credo che si capisca: a me non piace proprio  :)

Tags: